avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

VOTAMI

classifiche

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

20 mag 2013

Po sledeh Ivana Trinka- Sulle tracce di Ivan Trinko

Come già scritto in un post precedente,sabato 18 maggio al cimitero di Tercimonte si è svolta la commemorazione per la nascita di mons.Trinko-padre della Benečija.Ecco le foto che ho trovato sul sito del  quindicinale dom su fb.


V saboto 18 maja popudan so v sauonskim kamunu počastili msgr-ja Ivana Trinka, ki vaja za adnega narbuj velikih mož, ki jih je rodila Benečija. Narpriet so se zbrali na Trinkovim grobu, de bi položli rože in zmolili. Famoštar Božo Zuanella je poviedu, kakuo so se trudili in dost so pretarpieli msgr. Ivan Trinko in drugi duhovniki, de bi v Benečiji obdaržali kristjansko viero in slovensko kulturo. Zapieu je zbor Pod lipo. Natuo so šli v vas in so na rojstni hiši Trinkova pranečaka Benedetta in Ivan ter sauonski šindik Germano Cendou odkrili tablo, ki kaže, de je v tistim hramu paršu na sviet takuo velik človek. Guorli so tudi podpredsenik deželnega sveta Igor Gabrovec, deželni svetnik Stefano Pustetto, tolminski prefekt Zdravko Likar, šindiki Vidna Furio Honsell, Podbuniesca Piergiorgio Domenis in Kobarida Darja Hauptman. Potle je bla cerimonija v polifunkcionalni sali v šuolskim hramu v Sauodnji. Naslou so ji dali “Brat daj roko bratu…”. Bli so govori šindika Cendoua, predsednika čedajskega društva, ki nosi ime zaslužnega duhovnika, Michele Obit in čedajskega šindika Stefana Ballocha. Parsoten je biu tudi deželni svetnik Giuseppe Sibau. Natuo je biu koncert pevskega zbora Rečan, ki je predstavu Trinkove piesmi in poezije, nastop šuolarju sauonske šuole, dvojezične primarne šuole in dvojezične nižije sriednje šuole, ki so sodelovali na natečaju (konkoršu) o msgr-ju Ivanu Trinku. Parvo nagrado za primarne šuole je parjela sauonska šuola, tisto za njžje sriednje šuole pa drugi razred špietraske dvojezične šuole.

(Foto Oddo Lesizza)

Il  18 maggio c’è stata l’ultima cerimonia per commemorare i 150 dalla nascita di Ivan Trinko. I presenti si sono radunati sulla tomba di Ivan Trinko a Tercimonte dove è stata posta una corona di fiori. La cerimonia è stata animata dal coro Pod lipo. In seguito Germano Cendou e i due pronipoti di Trinko, Benedetta e Ivan, hanno scoperto la targa sulla casa natale del sacerdote valligiano. Hanno salutato i presenti anche il vicepresidente del consiglio regionale Igor Gabrovec, il consigliere regionale Stefano Pustetto, il prefetto di Tolmino Zdravko Likar, i sindaci di Udine Furio Honsell, di Pulfero Piergiorgio Domenis e di Caporetto Darja Hauptman.
Nella sala polifunzionale di Savogna si è tenuta la parte ufficiale della cerimonia dal titolo «Brat daj roko bratu…». Sono intervenuti Germano Cendou, sindaco di savogna, Michele Obit, presidente del circolo Ivan Trinko di Cividale e il sindaco di Cividale, Stefano Balloch. Era presente anche il consigliere regionale ed ex sindaco di San Leonardo, Giuseppe Sibau. Il coro Rečan ha presentato le poesie e le canzoni di Ivan Trinko. Hanno presentato i loro lavori anche gli alunni della scuola elementare di Savogna e delle scuole elementari e medie bilingue di San Pietro che hanno partecipato al concorso dal titolo «Sulle tracce di Ivan Trinko – Po sledeh Ivana Trinka» dedicato al grande sacerdote della Slavia. Il primo premio per le scuole elementari è stato assegnato alla scuola di Savogna mentre quello per le scuole medie alla scuola bilingue di San Pietro.

Ricordo personale.
 Nel lontano 1954 ,quando morì mons.Trinko ,io frequentavo le elementari.I miei genitori parteciparono al funerale,io non ci andai, perchè si doveva percorrere un tratto di strada a piedi.Ora mi dispiace molto,perchè sarebbe stato un evento indimenticabile.


"O ti zemlja rodna,zemlja bedna,ki te milost božja,meni v lastje dala"
"O terra natia,terra misera che la grazia divina,mi ha donato"
Ivan Trinko 







mons.Ivan Trinko
davanti alla sua casa
Tercimonte-Tarčmun

le autorità

mons.Natale Qualizza
cimitero

Nessun commento:

Posta un commento


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

net parade