avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

VOTAMI

classifiche

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

27 mar 2014

Chiude il negozio “Dal Rosean” a Tarcento/ Zaprla bo trgovina z oblačili v Centi

Chiude il 31 marzo, dopo ben 165 anni di attività ininterrotta, portata avanti di padre in figlio, per quattro generazioni, lo storico negozio di abbigliamento «Di Lenardo» di Tarcento, più noto come «Dal Rosean», per le origini resiane del suo fondatore, Mattia Di Lenardo, «Svalent». «Mattia – racconta l’attuale titolare dell’attività, Aldo Di Lenardo, 76 anni, erede della lunga tradizione di famiglia – era di Oseacco e si era sposato con Maria Clemente. In questa frazione della Val Resia gli “Svalent” avevano un negozio di alimentari con osteria; dedito al commercio ambulante, secondo la tradizione resiana, nel 1849, cresciuta la famiglia per la nascita del figlio Luigi, decise di dedicarsi al commercio fisso. Si stabilì, così, a Tarcento, inizialmente con una baracca, sotto il portico sud di piazza Roma». Il figlio di Mattia, Luigi, «Rosean», collabora con il padre subentrandogli poi nella gestione; nel 1882, sposa Maria Toffoletti Pagnut che, nel Borgo Toffoletti, teneva anche lei un negozio di alimentari ereditato dal padre. Dei quattro figli nati dalla coppia, due collaboreranno con il padre e due con la madre. Nel 1915 Luigi muore e il figlio maggiore, Albino, richiamato in guerra, non tornerà più. Il fratello più giovane, Livio, diventerà così titolare unico dell’attività che, nel 1927, trasferirà all’inizio di via Roma, aiutato dalla moglie e, di seguito, dal figlio Aldo. Quest’ultimo, che ha compiuto 76 anni lo scorso 17 marzo, entra nello staff della ditta paterna dopo aver terminato gli studi, come “giovane di bottega” e se ne assume la responsabilità quasi subito perché il padre muore nel 1960. Acquista una nuova sede per il negozio e con la mamma Riche dà una nuova impostazione ai locali, preferendo alla merceria, alla chincaglieria e alla cartoleria, le confezioni. Al fianco di Aldo sua moglie, Franca Micottis, nata a Lusevera, prezioso e insostituibile aiuto. La coppia, che adesso lascia l’attività per raggiunti limiti di età, ha servito con grande passione e disponibilità le comunità delle Valli del Torre per più di mezzo secolo e non ha mai dimenticato la tradizione: sono ben note, infatti, le vetrine storiche del negozio, allestite durante l’epifania, con temi sempre diversi, con la finalità di mantenere la memoria, per la promozione della via e anche delle altre attività commerciali. Per le Valli, le serrande che si abbassano, in via Roma, sono un pezzo di storia che se ne va: il negozio «Dal Rosean», infatti, è quello di più antica fondazione a Tarcento, se si eccettua la Farmacia Mugani, che spegne, invece, 260 candeline.
V Čenti po 165 letih delovanja bo 31. marca zaprla “rezijanska” trgovina z oblačili.

Nessun commento:

Posta un commento


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

net parade