VOTAMI

classifiche

avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

14 set 2014

Autori della Benecia a Pordenonelegge:Michele Obit e Antonella Bukovac



Michele Obit
direttore del Novi Matajur,giornalista,poeta ,traduttore
Michele Obit (1966) vive a San Pietro al Natisone (Udine). Ha pubblicato le raccolte poetiche Notte delle radici (1988), Per certi versi / Po drugi strani (1995), Epifania del profondo / Epiphanje der Tiefe (Austria, 2001), Leta na oknu (2001), Mardeisargassi (2004) Quiebra-Canto (Colombia, 2004), Le parole nascono già sporche (2010) e Marginalia/Marginalije(Lubiana, 2010).Ha tradotto in italiano i più importanti poeti sloveni delle giovani generazioni e scrittori come Miha Mazzini, Aleš Šteger e Boris Pahor.


SABATO 20 SETTEMBRE 2014 ORE 18:00
La Libreria della Poesia
Da Lubiana a Pordenone (e ritorno) passando per dove
Incontro con Michele ObitJurij Paljk e Alja Adam
http://www.pordenonelegge.it/it/edizione/2014/a/700/Michele-Obit


Antonella Bukovac


Antonella Bukovac

Originaria di Topolò-Topolove, borgo sul confine italo-sloveno, nelle valli del Natisone, è poeta e performer. Pubblicazioni, poesia: Tatuaggi (Lietocolle, 2006), Al Limite (Le Lettere, 2011– Premio Delfini 2009), casadolcecasa (Ozky-esound con cd, 2012), L'Arte dei Rumori dedicato a Luigi Russolo (Ozky-esound con cd, 2013). Antologie: Poete a nord est (Ellerani 2011), Nuovi Poeti Italiani 6 (Einaudi, 2011). Lavori per il teatro in collaborazione con Hanna's Atelje sonoričnih umetnosti di Ljubljana: poema breve Mai più-Nikoli več (2009), Preživeli-Survivors (2013) e Pavana za Antigono (2014). Collabora alla realizzazione di Stazione di Topolò-Postaja Topolove.


SABATO 20 SETTEMBRE 2014 ORE 22:00
Ridotto del Teatro Verdi
casadolcecasa
Con Antonella Bukovaz, Massimo Croce e Cosimo Miorelli

per saperne di più visita il link:http://www.pordenonelegge.it/











Nessun commento:

Posta un commento


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *