03 ott 2014

ALLARME ROSSO PER LO SLOVENO

C’è grande preoccupazione per la lingua slovena, che nei paesi delle valli del Natisone e del Torre, a Resia e in Valcanale si parla sempre di meno. Il rischio è che di questo passo tutti i diritti linguistici conquistati in questi anni diventino inutili. L’idea è, allora, quella di promuovere una campagna simile a quella che è già stata lanciata in Carinzia (Austria), dove la situazione è simile, dall’Unione culturale cristiana, che con una serie di iniziative esorta e aiuta i genitori a parlare sloveno ai figli nella vita quotidiana. Solo così si scongiurerebbe il pericolo che l’identità slovena delle valli diventi puro folklore.http://www.dom.it/ardeci-alarm-za-slovenski-jezik_allarme-rosso-per-sloveno/

Nessun commento:

Posta un commento


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO