avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

VOTAMI

classifiche

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

15 apr 2015

Sloveno/Preposizione

Le preposizioni sono una parte importante delle forme non flessibili del discorso sloveno, in quanto richiedono la flessione (declinazione) dei sostantivipronomi o numerali che reggono. Questa particolarità costituisce certamente una notevole difficoltà per lo studente italiano, anche perché alcune delle preposizioni slovene possono reggere due casi. Per queste bisogna innanzi tutto distinguere se il verbo usato indica stato o moto; le due possibilità d'uso della stessa preposizione, a volte pure di diverso significato, implicano l'abbinamento a due casi diversi.
Esempi: Marco è a scuola ("è" indica stato) = Marko je v šoli (preposizione v abbinata al quinto caso di šola). Marco va a scuola ("va" indica moto) = Marko gre v šolo (preposizione v abbinata al quarto caso di šola).
Possiedo una casa con giardino ("possiedo" indica stato) = Imam hišo z vrtom (preposizione z abbinata al sesto caso divrt). Pulisco il fogliame dal giardino ("pulisco" indica moto) = Počistim listje z vrta (preposizione z abbinata al secondo caso di vrt).

Le preposizioni più usate

Le preposizioni più usate, abbinate ai casi indicati, sono:
  • 2° caso: brez, do, iz, s(z) [1] (=da), od, zaradi
  • 3° caso: k, proti, kljub
  • 4° caso: za (=per),
  • 5° caso: pri, o
  • 6° caso: s(z) (=con)
  • 4° (moto) e 5° (stato): na, ob, po, v
  • 4° (moto) e 6° (stato): za (=dietro a), nad, pod, med, pred

Da notare

  • lo stesso significato di iz e s(z), cioè "da"; più precisamente iz significa "dall'interno", mentre s(z) significa "dalla superficie";
  • il diverso significato di s(z) a seconda che si abbini al secondo o al sesto caso;
  • il due diversi significati di za abbinato al quarto caso, e di za abbinato al quarto e sesto caso;
  • i vari significati di po che si potrebbe tradurre con "a prendere" (4° caso), oppure "per, radente" (5° caso), oppure "dopo" (5° caso).
  • l'uso arbitrario che si fa di v e na in molte locuzioni comuni, per esempio si dice v mestu, ma na vasiv pisarni, ma na poštiv šoli, ma na fakultetiv Italiji, ma na Kitajskem.

Esempi

Odšel je brez besed. (Se ne andò senza parole.) Do vasi so še tri kilometri. (Fino al paese ci sono ancora tre chilometri.)Iztrgal je stran iz knjige in odstranil prah s platnic. (Stracciò una pagina dal libro ed eliminò la polvere dalla copertina.) Odmene ne boš dobil odgovora. (Da me non avrai risposta.) Zaradi tega sva se sprla. (Per questo abbiamo litigato.)
Vrnil se je k stari materi. (Ritornò dalla vecchia madre.) Boril se je proti trem nasprotnikom. (Si batteva contro tre avversari.) Dela kljub slabemu zdravju. (Sta lavorando nonostante la cattiva salute.)
Kupil je hišo za svoje tri otroke in za njihovo bodočnost. (Comprò una casa per i suoi tre figli e per il loro futuro.)
Pri teh ljudeh ne bom stanoval. (Presso questa gente non abiterò.) Govorili so o vsem mogočem. (Discussero su tutto il possibile.)
Prišel je s sestro in z njenim sinom. (Venne con la sorella e con il di lei figlio.)
Grem na streho in bom na strehi ostal. (Vado sul tetto e rimarrò sul tetto.) Palica, ki sem jo včeraj postavil ob zid, še sloni ob zidu. (Il bastome che ieri ho appoggiato al muro, sta ancora appoggiato al muro.) Pojdi po očeta! ( Va' a prendere il padre!) Hodil je po travniku. (Camminava per il prato.) Odgovoril je poenem tednu. (Rispose dopo una settimana.) Stopil je v hišo in v hiši je nastala tišina. (Entrò in casa ed in casa si fece silenzio.)
Knjigo sem spravil nad vse druge knjige in nad njimi je še sedaj. (Ho messo il libro sopra tutti gli altri libri, e sopra di essi ci sta tuttora.) Čevlje sem spravil pod stol, saj je njihovo mesto pod stolom. (Ho riposto le scarpe sotto la sedia, dato che il loro posto è sotto la sedia.) Svinčnik sem skril med peresa, med peresi ga ni nihče našel. (Ho nascosto la matita tra le penne, e tra le penne nessuna l'ha trovata.) Učitelj je poslal dijaka pred vrata, a pred vrati je stal ravnatelj. (Il maestro mandò lo studente fuori dalla porta, ma fuori dalla porta stava il preside.)

Nota

  1. Salta Sloveno/Gruppi di consonanti#Gruppo C - Č - F - H - K - P - S - Š – T http://it.wikibooks.org/wiki/Sloveno/Preposizione

Nessun commento:

Posta un commento


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

net parade