avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

VOTAMI

classifiche

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

05 gen 2016

Riti epifanici in Friuli

foto da google
Torna la suggestiva cerimonia della Messa dello Spadone, rito solenne che si celebra il giorno dell’Epifania a Cividale del Friuli (Ud), nel Duomo cittadino, mercoledì 6 gennaio 2016, dalle 10.30. A seguire, la Rievocazione storica dell’entrata del Patriarca Marquardo von Randeck avvenuta a Cividale nel 1366.

Il giorno dell'Epifania Cividale del Friuli rievocherà i 650 anni di uno dei riti liturgici più singolari del mondo cattolico, la Messa solenne detta "dello Spadone".

Il 6 gennaio 2016 alle ore 10.30, nel Duomo di Cividale del Friuli, Sua Ecc. Mons. Andrea Bruno Mazzocato, Arcivescovo Metropolita di Udine, presiederà, in onore dell’importante anniversario, la Santa Messa solenne caratterizzata dal particolare rito liturgico che prevede che il diacono, che indossa l’elmo piumato, saluti i fedeli impugnando con la mano destra la spada e con la sinistra l'Evangeliario (simboli del potere temporale e spirituale del Patriarca). 

“A conclusione della Messa, mai come quest’anno così solenne ed importante - spiega l’assessore al Turismo Daniela Bernardi –- centinaia di figuranti in costume storico rievocheranno l’entrata a Cividale di Marquardo von Randeck. Due cortei si snoderanno lungo le vie del centro: il primo, costituito dalla Comunità di Cividale, pronto ad accogliere il Patriarca sfilerà da Porta di Ponte, il secondo, il corteo di Marquardo, entrerà da Porta san Pietro accompagnato dai Ministeriali Maggiori a cavallo. I cortei giungeranno in Piazza Duomo dove avrà inizio l’atteso cerimoniale in cui il Patriarca riceverà gli omaggi quale capo spirituale e temporale del territorio  continua qui .....http://www.lavitacattolicaonline.it/stories/regione/9600_messa_dello_spadone_da_650_anni/#.Vou8YPnhCih


A partire dalle ore 09.30, ha luogo la celebrazione dell’Epifania del Tallero. Al suono dei tamburi, che cadenzano l’incedere elegante delle dame e dei cavalieri, i corteggi storici accompagnano il Sindaco sino all’imponente Duomo di Santa Maria Assunta, dove si celebra la Messa del Tallero.
Durante la celebrazione tutta la Comunità, rappresentata dal Sindaco, offre alla Chiesa, nelle mani dell’Arciprete, un dono concreto: un tallero d’argento. La consegna del Tallero nella mani del Capitano del Popolo, presso la Loggia, il saluto ai gonfaloni, l’animazione medioevale, sono un ulteriore motivo di interesse per le persone amanti del periodo medioevale e attente a questa secolare tradizione. La Santa Messa sarà celebrata da Mons. Pietro Brollo in occasione del suo 30. Anniversario di ordine episcopale.
http://www.udine20.it/gemona-epifania-del-tallero-2016/

immagini dal web




2 commenti:


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

net parade