avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

VOTAMI

classifiche

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

05 mag 2016

La Slavia ricorda il terremoto

Giovedì 5 maggio nella Beneška galerija a San Pietro al Natisone per ricordare il 40° del terremoto del 1976 verrà inaugurata la mostra »Riba faronika – piccolo atlante commemorativo/mali spominski atlas 1976-2016«. L’atlante commemorativo pone in relazione quanto successo in Friuli – e nelle Valli del Natisone – con analoghi eventi catastrofici accaduti nel corso del tempo, in tutto il mondo. A tal fine utilizza come elemento visivo e simbolico i francobolli emessi in occasione di eventi sismici (o di anniversari di quegli eventi) dai vari Paesi colpiti, nonché i timbri, gli annulli postali, le cartoline e le buste su cui sono impressi. La mostra si completa con una selezione di filmati ripresi dalle camere di sorveglianza di edifici pubblici e privati, uffici, supermercati, bar, alberghi, reperiti nel web e rimontati a cura dell’artista e fotografa Irene Lazzarin, in cui si possono vedere “in diretta”, senza bisogno di parole, gli effetti prodotti negli ambienti della nostra quotidianità da ciascuno dei “colpi di coda” conseguenti al continuo assestamento della crosta terrestre. Le immagini esposte provengono dalla collezione filatelica messa a disposizione dal professor Peter Suhadolc, sismologo, docente presso l’Università degli Studi di Trieste. La mostra è organizzata dal Centro studi Nediža. Venerdì 6 maggio alle 18 nella sala consiliare del municipio di San Pietro al Natisone la quinta elementare della scuola bilingue ha organizzato un convegno dal titolo «La terra trema», al quale interverranno Ulderica Da Pozzo, Franco Piani, Ljoba Jenče in Luisa Tomasetig. Venerdì 6 maggio alle 18 a Cesariis, in comune di Lusevera, sarà celebrata la santa messa e deposta una corona al monumento per le vittime del terremoto. A Prato di Resia la santa messa sarà celebrata alle 19.30 e sarà seguita da un concerto.
continua in sloveno ...http://www.dom.it/benecija-ob-obletnici-potresa_la-slavia-ricorda-il-terremoto/

1 commento:


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

net parade