avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

VOTAMI

classifiche

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

lingua e identità etnica

lingua e identità etnica

07 nov 2016

XXXII Senjam Beneške Piesmi

REZULTATI-RISULTATI
XXXII. SENJAM BENEŠKE PIESMI (2016):
1. MESTO - POSTO: Okus po mahu (Zmotjens)
2. MESTO         "    : Valcer (Mila Morandini)
3. MESTO         "    : Stari partizan (The Preklets)

NAGRADA/PREMIO MLADI/GIOVANI: 
"Okus po mahu" (Denise Vallar, Zmotjens)

NAGRADA ALDO KLODIČ.PREMIO ALDO KLODIČ:
"Ueku devete" (Pio Cencigh, Fabio Feruglio)

NARLJEUŠ BESEDILO - MIGLIOR TESTO: 
"Ba teu a bet" (Rino Chinese)
NARLJEUŠ GLASBA- MIGLIOR MUSICA 
"Na more bit" (Franko Reja)
(kd Rečan Aldo Klodič)

Sabato a  Liessa nel comune di Grimacco /Grmek è iniziato XXXII Senjam Beneške Piesmi.  E' un evento meraviglioso di musica contemporanea beneciana. Si tratta di generi moderni musicali  dal rock, funk, punk e pop e la fisarmonica, e aggiungo anche che tutti i testi sono scritti in dialetto beneciano. I creatori sono giovani della Benecia che hanno frequentato la scuola bilingue di San Pietro al Natisone. Questa è  una vera e propria rinascita della Benecia, che è  visibile al Senjam. Anche quest'anno hanno partecipato ben 19 gruppi con nuove canzoni .La giornata è  proseguita fino al mattino presto,oggi il Senjam è proseguito dalle ore16  di domenica per attendere il gran finale e la selezione del vincitore.






Un pezzo di Polska a Liesa, con l'uomo ragno della tastiera
 Fabio Feruglio e Ilaria Banchig Adrian Mroczek

 I Preklets 

 Rino Chinese
di Resia/Rezija

V soboto se je v vasi Lesa v občini Grmek v Benečiji začel že XXXII Senjam Beneške Piesmi. Čudovita prireditev sodobne beneške-slovenske glasbe. Gre za moderne glasbene zvrsti, najde se od rocka, funka, punka, pa po popa in harmonike, pa še česa, vsa besedila pa so pisana v beneških narečjih. Ustvarjalci so po veliki večni mladi Benečani, ti ki so zrasli iz Dvojezične šole v Špetru. Ta je zaslužna za pravo renesanso v Benečiji, ki je vidna tudi na Senjamu. Letos tako tekmuje kar 19 skupin z novimi avtorskimi skladbami. Za predokus posnetek z delčkom prve tekmovalne skladbe.
Večer se je po uradnem delu seveda nadaljeval še do zgodnjega jutra :)
Senjam se nadaljuje danes ob 16. uri, ko bo veliki finale in izbor zmagovalca

 Dejan Valentinčič
Flavio Cerno .Fabio Feruglio ecc
La produzione musicale della Benecia ebbe inizio nel 2007.In occasione della manifestazione Postaja Topolove – Stazione di Topolò del 2007 sei musicisti delle Valli del Natisone e del Torre si incontrano per rendere omaggio con un concerto a Francesco Bergnach, indimenticato cantautore della Benecia. Prende così avvio il percorso artistico del gruppo musicale Beneške korenine evolution (it. Radici della Benecia) che, qualche tempo dopo, porterà alla realizzazione del loro primo disco dal titolo »Kekko Bergnach unplugged«, una raccolta di 10 canzoni del cantautore beneciano rivisitate dal gruppo. Il disco è presentato ed apprezzato anche in Slovenia. Nel frattempo le Bk cominciano ad elaborare canzoni proprie accostando suoni moderni alle antiche parole dei dialetti sloveni che si parlano nelle Valli del Natisone, del Torre, di Resia. A settembre del 2010 esce il secondo CD del gruppo: »Jablen – Apple tree« che raccoglie 12 canzoni originali e vanta importanti collabora-
zioni artistiche, come quella del poeta sloveno Feri Lajnšček, della poetessa resiana Silvana Paletti, dell'artista di Subit Barbara Tomasino.

*Spero che presto intitolino a Kekko Bergnjach   un circolo culturale o qualche premio,in fondo è lui che ha dato inizio alla produzione musicale della Benecia.*

1 commento:


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

net parade