avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

VOTAMI

classifiche

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

lingua e identità etnica

lingua e identità etnica

24 feb 2017

Un nuovo CD di musica resiana - Rezijanska glasba v novi zgoščenki


DDej kopariomenica 26 febbraio alle ore 11.00 al centro culturale «Rozajanska kultürska hïša» di Prato di Resia/Ravanca sarà presentato il nuovo CD di musica resiana realizzato da Paolo Valente e Denis Naidon, dal titolo «Dej kopari, ćewa dät šćë dno!». Il nuovo CD contiene una raccolta di brani della tradizione resiana.
Resia è famosa per il suo particolare patrimonio culturale immateriale. Nell’ambito di questo patrimonio, molto importante è la musica popolare. La musica e le danze tradizionalmente tramandate e vive in Val Resia sono considerate molto antiche. La piccola orchestra resiana conta due soli strumenti: il violino o meglio cïtira in dialetto sloveno resiano e il violoncello, detto bünkula. Il terzo strumento usato dai suonatori per scandire il ritmo è il battito del piede, che accompagna la musica. La tradizione della musica resiana non viene tramandata tramite una scuola, ma trasmessa naturalmente ai più giovani, che imparano a suonare «a orecchio», ascoltando i più anziani. Così è stato anche per Paolo e Denis, che hanno imparato a suonare imitando i più anziani e osservando movimenti e battiti di altri suonatori.
V nedeljo, 26. februarja, bodo ob 11.00 v kulturnem centru »Rozajanska kultürska hïša« na Ravanci bodo predstavili novo zgoščensko rezijanske glasbe z naslovom »Dej kopari, ćewa dät šćë dno!«. Nova zgoščenka vsebuje tradicionalne rezijanske skladbe.
Reija je znana zaradi svoje nematerialne kulturne dediščine. V okviru te dediščine igra osrednjo vlogo narodna glasba. Glasba in ples, ki ju še prenašajo na mlajše, sta po strokovnjakih zelo stara. Rezijanski orkester pozna dve glasbili: prvo je violina, ki jo imenujejo cïtira, drugi pa je violončelo, po domačem bünkula. Značilno pa je, da godci, ki igrajo na cïtiro, vedno tolčejo tudi z nogo ob tla. To je za boljši ritem. V Reziji ni glasbenih šol, kjer naj bi poučevali igrati te instrumente; mladi se igranja na cïtiro in bünkulo naučijo po posluhu od starešjih. Tako je bilo tudi za Paola in Denisa, ki sta se naučila od starejših in od drugih godcev.

1 commento:


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

net parade