Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2019

Dva milijona za naše doline - Due milioni per le nostre vallate

Immagine
Grazie alla presenza della comunità slovena sono in arrivo quasi due milioni di euro per lo sviluppo economico e sociale di Benecia, Resia e Valcanale. Alla riunione della Commissione consultiva regionale per la minoranza slovena, tenutasi a Trieste lo scorso 13 giugno, l’assessore regionale Pierpaolo Roberti ha fatto sapere che è a disposizione la cifra di 1.895.000 euro e ha chiesto che alla prossima seduta dell’organismo, nella prima metà di luglio, venga presentata la proposta di riparto della cifra. I membri della provincia di Udine hanno definito buona la soluzione della precedente destinazione di quei fondi andati per un terzo a sostegno delle attività agricole e forestali, per un terzo allo sviluppo del turismo e per un terzo agli interventi delle amministrazioni comunali. Territorialmente lo stanziamento va per il 40 per cento alle Valli del Natisone, per il 25 per cento alle Valli del Torre e per il 35 per cento a Resia e Valcanale. In cifre concrete, questa volta le Valli del…

Poesie di RENATO QUAGLIA

OGNJENEC Ognjenec naš, daj, pridi že saj soca več ne vidimo iz grobnic teh ledenih
izvleči nas, te prosimo Okrog nas je sam pesek okrok nas sama povodenj hude reči nam z daljnega grmenje prerokuje Besede so presahnile še v vodo so nam vrgli sol in vsemu temu pravijo zdaj mir v resnici pa je naša krij Nikogar več mi nimamo kar Bog je mrtev, nepokopan in kam naj se zatečemo ko zadnje Lipe ne bo več? Ognjenec naš, pokaži se ker v hudem sami smo zelo saj bolje da smo vedomci kot s srci okovanimi. Deseti dan maja 1980.
(Iz knjge Baside, v rezijansčini pisana ki v knjžni jezik prestavil in spremno besedo napisal pesnik Marko Kravos-Založništvo Tržaškega Tiska, Trst, 1985).
Včeraj...Danes 13/07/2015 Grčija...Jutri...že občutim šumenja.
TREMENDO ANGELO DEL FUOCO
Tremendo Angelo del Fuoco, dai, irrompi/Finalmente!/Più sole non vede l'occhio/dalle congelate Tombe/ strappaci, ti imploriamo. Tutt'intorno solo sabbia/ globale devastazione tutt'intorno/ sinistri eventi da lontananza/ t…

Tempi di retromarce e risarcimenti

Immagine
È difficile quasi quanto trovare una coppia di sposi per la Kraška ohcet, le nozze carsiche, la sintesi che la Regione – e in particolare l’assessorato che si occupa delle questioni legate alla minoranza slovena – sta cercando di mettere in atto per risolvere questioni annose, direi per molti aspetti ormai incartapecorite. La ‘retromarcia’ sulla proposta di creare un albo ad hoc per certe associazioni che nelle Valli del Natisone dicono di operare per valorizzare una non ben chiara variante dialettale locale (e assieme a loro il Comune di Resia: anche adesso, con una nuova amministrazione che non sembra voler seguire i passi di quella precedente?), quella retromarcia non ci consente di considerare risolto il problema. Che per noi è il problema di dare giusto credito a chi opera veramente perché il dialetto sloveno di queste vallate non si perda. Non troppo casualmente, festeggiamo questo mese i cinquant’anni del circolo culturale Rečan. Cosa potrebbe pensare oggi chi cinquant’anni fa…

Festival v Nadiških dolinah - Festival nelle Valli del Natisone

Immagine
Dal 17 al 27 luglio 2019 ritorna per la 25^ edizione il Festival delle Valli del Natisone. Tutti i 9 comuni delle Valli ospiteranno in spazi insoliti gli oltre 20 appuntamenti in cartellone, fra teatro, musica, camminate, laboratori, occasioni di incontro. IL TEATRO DOVE NON TE LO ASPETTI A inaugurare il calendario il 17 luglio 2019 il nuovo spettacolo di Marco Paolini, Filo Filò. Si prosegue per otto giorni con artisti provenienti da tutta Italia, Slovenia e Svizzera. Giunto alla sua 25^ edizione, il Festival delle Valli del Natisone propone una panoramica del teatro, e in particolare del teatro di figura italiano, e internazionale, dei tantissimi linguaggi che alimentano la ricchezza espressiva di quest’arte teatrale capace di sollecitare in modo straordinario, anche sul piano sensoriale, l’attenzione e le emozioni dello spettatore. E come in ogni sua edizione, i direttori artistici, Fernando Marchiori e Roberto Piaggio, propongono un cartellone che riconferma un’identità riconosci…

Ne spreglejte Doma 30. junija - Non perdete il Dom del 30 giugno

Immagine
V Domu z dne 30. junija je glavni naslov namenjen novici, da sta za razvoj Benečije, Rezije in Kanalske doline na voljo skoraj dva milijona evrov iz državnih sredstev za zaščito Slovencev. Na seji deželne posvetovalne komisije slovenske manjšine, ki je potekala 12. junija v Trstu, so namreč sporočili, da se je nakopičil milijon 894 tišoč evrov neizkoristenih sredstev iz 21. člena zaščitnega zakona, po katerem Država dodeljuje Deželi Furlaniji Julijski krajini letna finančna sredstva za razvoj občin v videnski pokrajini, v katerih je zgodovinsko prisotna slovenska manjšina. Člani komisije iz videnske pokrajine so predlagali, da tretijno teh sredstev namenijo spodbujanu kmetijskih dejvnostih, tretijno razvoju turizma in tretijno občinam za posege v korist prebivalstva. Odbornik Pierpaolo Roberti je vprašal, da se za naslednjo sejo posvetovalne komisije pripravijo konkretni predlogi. Naj povemo, da je 40,4 odstotkov denarja dodeljeno Nediškim dolinam, 26,3 odstotkov Terskim dolinam ter …

“Il commercio slavo: schiavitù dei bianchi dall’8 ° al 18 ° secolo” di Alexander Skirda

Immagine
POLÉMIA https://www.arteworld.it/il-mercato-di-schiavi-gerome-analisi/ Un crimine contro l’umanità politicamente scorretto: il traffico di slavi VIII ° al XVIII ° secolo. Lo sapevate che la parola francese “slave” deriva dal latino sclavus che designano l’uomo slavo schiavo, termine è apparso in questa direzione 937 gradi di Germanistica e ampiamente usato in genovese e atti notarili veneziani a partire dalla fine del XII ° secolo per imporsi definitivamente nelle lingue romanze e germaniche? L’etimologia, ancora più esplicito in inglese, rivela un fatto storico spesso ignorato non solo il pubblico, ma lo stesso storico di mezzo la tratta degli schiavi svolta a spese degli slavi VIII ° al XVIII ° secolo. Alexandre Skirda, saggista e storico di origine russa, ha appena dedicato a questo tragico episodio della storia europea un libro (1) che colma una lacuna nella nostra documentazione francese e che, tuttavia, non ha suscitato l’interesse del pubblico perché non è pubblicizzato che mer…

SKORAJ HIMNA - QUASI UN INNO

Immagine
SKORAJ HIMNA Brez prospodobe si ostala,
ne razgaljena, temveč nesramežljivo gola,
sama sebi edina prispodoba,
ne več lepa kot… temveč lepota,
ne več svetla, temveč zapeljivost,
ne več živa, temveč vse življenje,
krik, ki ogluši sam sebe
in je tišina, ki ji prisluškuje,
pogled, ki oslepi od pogleda nase
in oslepljen spregledaq,
ogenj, ki se rezdivja, da ugasne,
mir, ki vihraje drami,
vihar, ki mir prinaša,
ljubezen, bela v postelji,
zelena v travi,
modra v nebu nad seboj,
rdeč v zarji,
temna v noči
ljubezen,
sama sebi edina prispodoba,
ne več kot drevo, temveč preposto:
polončna kot ljubezen,
ne kot smrt, temveč preprosto:
ljubezen vodoravna kot ljubezen,
ti-jaz-midva.
QUASI UN INNO
Senza confronto sei rimasta,
non spogliata, ma vergognosamente nuda,
confronto solo con te stessa,
non solo bella, ma… bellezza,
non più luminosa, ma luce,
non più seducente, ma seduzione,
non più viva, ma tutta vita,
grido che assorda se stesso
ed è silenzio, che gli presta ascolto
sguardo, che un altro sguardo acceca
e accecato ap…

Tanti auguri, vse najboljše, Slovenija! 🇸🇮

Immagine
28 candeline oggi per la Slovenia!  Si celebra il “Dan državnosti”, in ricordo del 25 giugno 1991, giorno in cui è stata formalmente dichiarata l’indipendenza dalla Jugoslavia. Negozi e uffici oggi restano chiusi. Tanti auguri, vse najboljše, Slovenija!  #dandrzavnosti#slovenia#ifeelslovenia#myway#festanazionale Feel SloveniaBorut PahorRepublika Slovenija

LEGENDA AD UŠARIJ - LA LEGGENDA DEL MONTE LUSSARI

Immagine
Legenda prabe, da je na Ušarjah n žabnšče pastiar leta 1360 zgubu svoje ouce. Isku jih je, dakliar jiah ni dabiu. Bidu jih je, da sa klačale akuale nga smrlinjabga grma; srad grma je bua na lasena štatua: Matbožja z Jezusam. Vzel je štatua mpa je ja nesu u faruš u Žabnce. Fajmaštar je ja zaklenu u kostn. Druj den je bua štatua spet na Ušarjah, na istam krajo mpa ouce sa spet klačale akuale nje. To se je zgadiuo tri bart. Žabnšče fajmaštar je to sparoču patriarho ad Aquileje. Patriarh mo je ukazu, naj spaua na kapelca, prau na tistam krajo, čjar je pastiar dabiu štatua. Ad kapelce je pole nastaua ušarskaciarku. Secondo la leggenda, nel 1360 sul Lussari un pastore di Camporosso smarrì le pecore. Le cercò, trovandole in ginocchio attorno a un cespuglio di ginepro, nel mezzo del quale c’era una statua della Madonna col Bambino. La prese e la portò alla parrocchia di Camporosso, dove il sacerdote la chiuse a chiave in un armadio. Il giorno dopo la statua era di nuovo sul Lussari nello stesso po…
Immagine
NA SVETIH VIŠARJAH se začenja romarska sezona. Letos beležijo nadaljnjo porast romarjev na Nebeški poti Iz Italije, Slovenije in Avstrije k Materi Božji z detetom Luciano Lister Vse je pripravljeno za začetek romarske sezone na Svetih Višarjah. Že od 1. junija je žičnica odprta vsak dan in že nekaj dni se tako z njo kot tudi peš po stari romarski poti vzpenjajo posamezniki ali cele skupine romarjev. Naj omenjamo, da se tudi letos že beleži nadaljnjo porast romarjev naNebeški poti oziroma Iter aquileiense. Slovesni začetek romarske sezone bo kot po navadi 24. junija, na god Sv. Janeza Krstnika. Tisti dan bo ob 11.45 procesija od izvirov, ki se nahajajo na drugi strani višarskega hriba, do cerkve; nato bo maša. Romarje spominjamo, da bodo v višarskem svetišču vse do nedelje, 23. junija, ob delavnikih darovali maše ob 12. uri, ob nedeljah in praznikih pa ob 10., 12. in 15. uri. Od ponedeljka, 24. junija, do nedelje, 15. septembra, bodo pa maše ob delavnikih ob 10.00 in 12.00; ob nedeljah in pra…