avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

VOTAMI

classifiche

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

05 feb 2014


Emergenza maltempo nelle Valli del Cornappo: Plestišča e Prosnid isolati per diversi giorni 
Il Comune di Tipana ha richiesto l’intervento della Protezione Civile di Palmanova per togliere dall’isolamento le frazioni di Plestišče e Prosnid. Da venerdì 31 gennaio il fenomeno della galaverna ha reso rischiosi gli spostamenti dai paesi, manca spesso l’elettricità e anche la rete telefonica mobile ha avuto momenti di black-out.
Il vicesindaco di Taipana Fabio Michelizza ha fatto sapere che nella giornata di domenica sono intervenute sei squadre di volontari della Protezione Civile del Distretto Val Torre per tentare di mettere in sicurezza almeno i tratti di strada più a rischio. “Abbiamo dovuto rinunciare – ha detto con preoccupazione il vicesindaco –, gli alberi continuavano a cadere e qualsiasi operazione risultava troppo pericolosa. Abbiamo così richiesto l’intervento della Protezione Civile di Palmanova affinché i responsabili regionali si rendessero conto di persona dello stato di emergenza: c’è grave rischio per l’incolumità dei cittadini. Diversi sono i tratti di strada resi pericolosi dalla galaverna, anche quelli da Campo di Bonis a Montemaggiore e da Sant’Antonio a Zore. Abbiamo consigliato ai cittadini di Platischis, Montemaggiore e Prosnid di rimanere a casa e di non spostarsi fino a che perdura questa situazione”.
Dopo il sopralluogo di lunedì 4 da parte dei tecnici della Sala Operativa della Protezione Civile di Palmanova e del Corpo Forestale, sono stati installati due generatori per fornire energia elettrica a Plestišče e Prosnid e si è dato avvio a un deciso intervento di pulizia dei cigli delle strade e allo spargimento di sale sulla viabilità locale interrotta a causa del ghiaccio. Rimane però ancora in vigore l'ordinanza del sindaco che vieta il traffico veicolare sulle strade per Platischis e Prossenicco.
“L’amministrazione di Taipana – spiega Michelizza – aveva già da tempo segnalato alla Protezione Civile la necessità di ripulire i bordi delle strade che collegano i paesi della valle che si trovano più in alto e dove il fenomeno della galaverna non è raro. Tuttavia le nostre segnalazioni non sono state prese in considerazione. Speriamo che ora vengano presi tutti i provvedimenti del caso perché questa situazione di grave pericolo non si ripresenti più”.

Nessun commento:

Posta un commento


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

net parade