avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

VOTAMI

classifiche

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

04 lug 2016

Stazione di Topolò - Postaja topolove


XXIII edizione
8 - 17 luglio
Topolò di Grimacco (UD)
www.stazioneditopolo.it

Topolò - Topolove, borgo montano di venti abitanti, sull’estremo confine italo-sloveno, nelle Valli del Natisone, diventa anche quest'anno, dall'8 al 17 luglio, un crocevia di incontri e scambi culturali degni di una capitale. Isolato, posto alla fine della strada, per secoli ultima frontiera di mondi contrapposti, Topolò ha subito nei secoli le intemperie della Storia, acuitesi nel secolo passato quando fu uno dei teatri della battaglia di Caporetto e delle vicende più contrastate della Seconda guerra e della Guerra fredda. Oggi, registi, musicisti, scrittori, fotografi e uomini di scienza provenienti da tutto il mondo vengono ospitati nelle case del paese e confrontano le loro esperienze con la molteplice realtà del luogo. Non è un festival, non ci sono “spettacoli itineranti”: è un piccolo-grande laboratorio che coniuga la sperimentazione con l'arcaicità di una antica cultura e la forza dell'ambiente che la ospita. Tutto ciò che accade prende vita dal contatto diretto con il luogo, che diventa così motore principale ( e non scenario) degli eventi. Tutto si svolge nei prati, nelle piazzette, lungo i vicoli e nelle case del borgo, utilizzando ciò che c’è; senza palchi, teatri e senza orari: "dopo il tramonto", "nel pomeriggio", "verso sera", “con il buio”: gli unici orari conosciuti dalla Stazione. E in luoghi reali-immaginari quali l'aeroporto , le 5 ambasciate, l'Istituto di Topologia, l'ufficio postale per stati di coscienza , la sala d'aspetto per scrittori e registi in transito , l'Officina Globale della Salute, l'Istituto per le Acque , la Pinacoteca Universale, l’ Università , la biblioteca per i libri del cuore, le antiche sinagoghe, le terme, l’ostello per i suoni trascurati: un lusso, in un paese dove non ci sono negozi, bar, né autobus, alla fine della strada. Laboratori ed eventi sono gratuiti.
il programma dettagliato su www.stazioneditopolo.it
info : 335 5643017 - 338 8764776, morenomior@gmail.com

da https://www.facebook.com/events/1001048133335492/1001111986662440/?notif_t=admin_plan_mall_activity&notif_id=1467194058584386

1 commento:


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

net parade