avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

VOTAMI

classifiche

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

lingua e identità etnica

lingua e identità etnica

09 gen 2017

Volk in kozica - Il lupo e la capretta




Kozica in volk sta se srečala. Volk je rekel: «Pojdiva na tistole goro, tam je tako lepa trava!». «Dobro», je rekla kozica, «pojdiva, vendar mi moraš poprej priseči, da me ne boš snedel». Volk je prisegel in sta šla. «Joj, kako lepa kozica si ti!» je rekel volk po poti. «Jojme, ti me boš snedel». «Ne!» je rekel volk, «saj sem vendar prisegel!». Ko sta bila že visoko na gori, je spet rekel volk: «Joj, kako lepa kozica!». «Jojme, ti me boš snedel». «Da veš», je rekel volk, «prisega nič ne velja! ». Ko sta prišla na goro, se je kozica ustavila na skalnem robu. Volk jo je popadel in ji odgriznil pol repa. Kozica je rekla: «Ko si mi že snedel rep,pahni me še dol čez rob!». Volk si je mislil: Zdaj te imam!
Hotel jo je pahniti dol, kozica pa se je odmaknila in čez rob je zletel - volk. Pojedli so ga vrani in krokarji.

Una volta una capretta e un lupo si incontrarono.Il lupo le disse:
- Andiamo su quella montagna,perchè là c'è un'ottima erba!
-Va bene,andiamo -disse  la capretta - ma mi devi promettere che non mi mangerai.
Il lupo promise e i due animali si incamminarono.
- Come sei carina - affermò il lupo strada facendo .
- Ojoj,tu mi mangerai.
-No, te l'ho promesso -affermò il lupo.
Quando erano già in alto ,il lupo disse:
-Ojoj,come sei bella mia caprettina!
- Ojoj,mi vuoi mangiare?
- Sappi - disse il lupo- che promessa non vale più!
Arrivati in cima alla montagna ,la capretta si fermò sull'orlo dell'abisso .Il lupo  le si scagliò contro e le mangiò un pezzo di coda .
-Buttami giù ,disse la capretta.
Il lupo pensò di avere già la preda.Voleva spingerla giù ,ma la capretta si spostò e  a precipitare fu il lupo che fu mangiato da cornacchie e  corvi.

favola popolare di Resia







1 commento:


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

net parade