Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2016

Musica Rilassante Per Calmare La Mente

Immagine

Miani - Bella Signora

Immagine
Cover di bella signora....cantata da Giovanni Miani e con la partecipazione di Sara Tomasino... 
Miani Giovanni è nativo di Remanzacco (FVG) ,mentre Sara Tomasino che vediamo in questa cover ha il papà originario di Platischis.
Miani ha partecipato al Festival di San Remo nel 1985.con Me ne andrò, un pezzo dallo stile techno-pop che gli vale il secondo posto tra le Nuove Proposte
per approfondire vai a 
https://it.wikipedia.org/wiki/Miani_(cantante)

Borgo Subit (Attimis/Ahten)

Immagine
Subit (slov.Subid) frazione di Attimis situata a 725 m s.l.m., conta poco più di un centinaio di abitanti, la cui maggioranza appartiene culturalmente e linguisticamente alla minoranza slovena. Dal punto di vista architettonico, purtroppo ben poco si è salvato dal catastrofico sisma del 1976, il quale ha praticamente raso al suolo l'intero paese, in cui spiccavano le costruzioni in pietra con ballatoi in legno. Anche la chiesa di Sant'Anna/Sveta Ana è di recente costruzione; costruita dopo la seconda guerra mondiale per sostituire la vecchia e maestosa chiesa fatta esplodere dai soldati tedeschi. Il paese, un tempo circondato da interminabili distese di prati e castagneti da frutto, ora viene pian piano "risucchiato" dal bosco che si è andato a sostituire ai prati con il progressivo abbandono delle attività agricole.  da Wikipedia 

mio-foto-videoblog: Frase di Pennac

mio-foto-videoblog: Frase di Pennac: Ho fatto delle foto.Ho fotografato invece di parlare. Ho fotografato per non dimenticare.Per non smettere di guardare. Daniel Pennac

Za razvoj kulturnega turizma - Per lo sviluppo del turismo culturale

Immagine
Il turismo culturale nel territorio della provincia di Udine nel quale vive la comunità di lingua slovena sarà al centro di una tavola rotonda che si terrà sabato 4 giugno, alle 18, nella casa della cultura slovena a San Pietro al Natisone. Dopo l’introduzione del presidente dell’Istituto per la cultura slovena, Giorgio Banchig, interverrano Luciano Lister per la Valcanale, Sandro Quaglia per Resia, Luisa Cher per le valli del Torre, Marina Cernetig per le valli del Natisone e Maša Klavora della fondazione Poti miru v Posočju di Kobarida. Modererà Mojca Ravnik. La tavola rotonda è organizzata dall’Associazione etnologica slovena.
V soboto, 4. junija 2016, ob 18.00, v Slovenskem kulturem domu v Špietru bo okrogla miza o kulturnem turizem med Slovenci v Videnski pokrajini. Giorgio Banchig, predsednik Inštituta za slovensko kulturo, bo prvi nagovoril občinstvo in predstavil delovanje svoje ustanove, ki se zavzema za promocijo, širjenje in uporabo slovenskega jezika, vrednotenje zgodovinsk…

Prepotto, toponomastica il 3 giugno - Praponska toponomastika 3. junija

Immagine
La val Judrio è da secoli il punto d’incontro tra sloveni e friulani. Lo mettono a fuoco le ricerche toponomastiche e onomastiche di Maurizio Puntin e Lauro Iacolettig pubblicate nel volume «L’antica pieve di Prepotto/Starodavna prafara v Prapotnem». Il libro, pubblicato a cura dell’associazione «don Eugenio Blanchini» e dalla cooperativa editrice «Most», sarà presentato venerdì 3 giugno alle ore 18 nella sala consiliare del municipio di Prepotto. Dopo il saluto del sindaco, Maria Clara Forti, del minuzioso e prezioso lavoro di ricerca parleranno Igor Jelen, professore associato di Geografia presso l’Università di Trieste, e il presidente del «Blanchini», Giorgio Banchig, studioso della storia della Slavia, che del volume ha curato la prefazione. Oltre ai due autori, sarà presente anche Oddo Lesizza, originario di Oborza, autore delle fotografie che arricchiscono il volume. L’opera è divisa in cinque parti. Prima: toponimi di Prepotto e della destra Judrio. Seconda: toponimi di Doleg…

ARTE VACANZA 7° EDIZIONE" di ACQUERELLO, FOTOGRAFIA, PERCUSSIONI, PITTURA, SCULTURA, ATELIER TEATRALE E DANZA

Immagine
Si sono aperte le iscrizioni dei corsi estivi "ARTE VACANZA 7° EDIZIONE" di ACQUERELLO, FOTOGRAFIA, PERCUSSIONI, PITTURA, SCULTURA, ATELIER TEATRALE E DANZA. I corsi sono tenuti da professionisti dell'Arte e sono rivolti a principianti e a coloro che vogliono approfondire le tecniche dell'ambito prescelto.

https://www.facebook.com/Associazione-Culturale-Playart-Alta-Val-Torre-460019187414182/?fref=photo
https://www.facebook.com/Associazione-Culturale-Playart-Alta-Val-Torre-460019187414182/?fref=photohttp://www.play-art.it/

Brevi da Bardo-Lusevera

Immagine
il Comune di Lusevera  ha intenzione di ricostruire una delle tre vecchie fontane a Musi, il piazzale antistante il municipio a Vedronza sarà dedicato a Paolo Cragnolino, l’agente dilaniato con due colleghi dall’esplosione di una bomba a mano, che nel dicembre del 1998 esplose vicino ad un negozio di telefonia a Udine.

Frase di oggi

Immagine
Dobbiamo avere sempre presenti le nostre radici anche se umili, perchè sono il legame con il nostro passato.

In montagna coi bambini

Immagine
Giovedì 26 maggio, alle 18, nella libreria »Odos2« a Udine, sarà presentata la guida bilingue (sloveno-italiano) »In montagna coi bambini«, edita dalla cooperativa »Most«. Contiene ventuno itinerari a misura di famiglia in Valcanale, Val Resia, Slavia friulana e alta valle dell’Isonzo. Dopo il saluto del presidente della cooperativa editrice, Giuseppe Qualizza, e dell’assessore comunale Raffaella Basana, la guida sarà presentata dal pediatra Mario Canciani. Saranno presenti le autrici Sara Baroselli, Erica Beltrame e Francesca Tosolini. Sono molti i genitori che portano i propri pargoli di pochi mesi per monti e valli, boschi e prati con l’ausilio di appositi zaini e marsupi e poi continuano quando crescono e sono in grado di camminare da soli. Ne è testimone il successo della pagina Facebook «Camminare coi bambini in Friuli e dintorni», creata nel giugno 2015 dalle tre autrici della guida e altre mamme con percorsi direttamente sperimentati. Tra le decine di camminate segnalate dalle…

COLORI (poesia di Peter Semolič)

Immagine
Barve

Tvoje oči so modre, modra je tvoja barva.
Na večer rumeni cvetovi forzicije in polna
luna nad bližnjimi nama bloki – storila si
korak in jaz, čeprav še rjav, hodim ob tebi,
nenadoma nič več opotekaje, tvoj korak
je dolg dvaintrideset let in diši kot oranža.
Nisem pričakoval, niti v sanjah – to noč sva
si delila v njih bel kruh in si potem priklicala,
nič več v sanjah, na obraz velike rdeče
cvetove. Katera barva ti je najljubša?
Kateri pevec? Katera pevka? Poletna žalost
je za nama in črni glas Lane del Rey ni več znak,
ampak samo še pesem kot vsaka druga.
Svetlo zelena trava, temno zelena v mesečini,
ti, ki še ne verjameš vase, jaz, ki sem verjel vate
od hipa, ko si prišla z rožmarinom in meto,
verjamem v naju. Barva tvojih oči se spreminja
s svetlobo, ponoči sijejo z lastno – zvezdi,
ki ju ne zastira več noben oblak temne snovi.
Colori

I tuoi occhi sono azzurri, azzurro è il tuo colore.
La sera i fiori gialli di forsythia e la luna
piena sopra i caseggiati a noi vicini – hai f…

Il costume resiano

Immagine

Yes Italia CIVIDALE del Friuli

Immagine

Pivk quinto a Zegama

Immagine
Domenica 22 maggio a Zegama nei Paesi Baschi (Spagna) si è tenuta la seconda tappa delle World Series Sky, manifestazione di corsa in montagna che rientra nel calendario delle Skyrunning World Series. Nello skyrunning si corre ad alta quota. A Zegama, nella seconda tappa dal nome Zegama Aizkorri, il percorso si è sviluppato per 42 km con punto di massima altitudine a 1.551 m sul livello del mare. Fra i concorrenti c’era anche Tadei Pivk di Camporosso/Žabnice (Aldo Moro-Team Crazy Idea), che si è aggiudicato il quinto posto percorrendo il tracciato in 4h01’57. A guadagnarsi il primo posto e la vittoria è stato Kilian Jornet i Burgada (Spagna) in 3h50’03”. Il secondo posto è andato a Marc Lauenstein (Svizzera), che ha percorso la distanza in 3h59’22”, mentre terzo in 4h00’05” è arrivato Luis Alberto Hernando Alzaga (Spagna). Coi suoi 156 punti Pivk è, per ora, primo nell’ambito delle Sky Series. V nedeljo, 22. maja, se je v Zegami v Baskiji (Španija) odvijala druga etapa tekmovanja v gors…

Letture cavernicole in grotta

Immagine
A grande richiesta.. Giovedì 2 GIUGNO, ore 16.. ritornano le LETTURE CAVERNICOLE !
I lettori del "Club Tileggounastoria" racconteranno tante storie di avventura, di orsi, e di pauuuuura.. a tutti i bimbi coraggiosi.. dai 4 agli 8 anni!

Ingresso GRATUITO!
Posti limitati --> Prenotazione OBBLIGATORIA!!

L'evento è patrocinato dal Comune di Tarcento - Biblioteca Civica
Al termine delle letture sarà anche possibile esplorare.. la GROTTA NUOVA!

Per info e prenot. Marco 339 5220309 - mpascolino@gmail.com

https://www.facebook.com/events/130601577345033/

Bilinguismo: una palestra per il cervello già a 11 mesi

Immagine
A quell'età il cervello dei bambini bilingui si dimostra più aperto all'apprendimento di nuovi suoni linguistici, e più attivo in aree coinvolte in alcune importanti funzioni cognitive di SIMONE VALESINI
PARLARE più lingue può aiutare a viaggiare, a trovare lavoro, a conoscere culture diverse e fare nuove amicizie. Ma non solo: già nei primi mesi di vita il cervello di un bambino bilingue mostra non solo una maggiore prontezza nell'apprendimento di nuovi suoni linguistici, ma anche una forte attività delle aree collegate alle cosiddette funzioni esecutive, una serie di importanti funzioni cognitive, come l'abilità nel risolvere problemi (o meglio il cosiddetto problem solving) e la capacità di modulare la propria attenzione. A suggerirlo è uno studio dell'università di Washington, pubblicato sulla rivista Developmental Science.
Tutti i benefici del bilinguismo Navigazione per la galleria fotografica1 di 7 Slideshow

Il piazzale davanti al municipio di Bardo intitolato a Cragnolino

Immagine
Porterà il nome dell’agente scelto di Polizia Paolo Cragnolino il piazzale antistante il Municipio del Comune di Bardo/Lusevera a Njivica/Vedronza. La Giunta comunale guidata dal sindaco Guido Marchiol nella seduta del 5 maggio ha deciso all’unanimità di dare seguito alla delibera consiliare dello scorso agosto con la quale, su proposta dell’allora vicesindaco Pier Paolo Zanussi, le veniva dato indirizzo affinché provvedesse in tal senso. Paolo Cragnolino, deceduto ad Udine mentre era in servizio, è stato insignito della medaglia d’oro al valore civile quale esempio di elette virtù civiche e altissimo senso del dovere. Componente l’equipaggio di una volante, avuta notizia che si era attivato il sistema d’allarme di un esercizio commerciale, era infatti corso sul posto, dove in effetti c’era un involucro in fiamme appeso alla serranda del locale. Mentre presidiava la zona per salvaguardare l’incolumità dei passanti, era rimasto ferito mortalmente in seguito all’improvvisa esplosione de…

Francobolli per il 40° del terremoto in Slovenia

Immagine
La Slovenia emette francobolli per ricordare il terremoto del Friuli,ma l'Italia no.

Fotografie

Immagine
Dall'Azienda Zore:dopo tanta pioggia...finalmente si torna al pascolo!!!
😊

Duino: Giornata mondiale della diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo

Immagine
Il 21 maggio di ogni anno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo. Quest'anno si svolge a Duino Fonte: Coordinamento Nazionale docenti Diritti umani Dopo l’adozione da parte dell’UNESCO della Dichiarazione Universale sulla Diversità Culturale, avvenuta nel 2001, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha istituito la Giornata mondiale della diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo, con lo scopo di sostenere il dialogo fra i popoli. La giornata si celebra in tutto il mondo il 21 maggio di ogni anno e rappresenta un’occasione imperdibile per esaltare la cooperazione fra persone appartenenti a diverse realtà culturali. Il Coordinamento nazionale dei docenti dei diritti umani, invita le scuole di ogni ordine e grado a aderire alla Giornata mondiale della diversità culturale attraverso la promozione e il sostegno delle competenze inter-etniche nei giovani. La scuola, per mezzo della sua azione educativa, può con…

Buon fine settimana

Immagine

Cavalli al Giro d'Italia

Immagine
A Cepletischis dei cavalli spaventati dal rumore di  1 elicottero sono scappati da un allevamento d'oltreconfine ed hanno invaso la strada dove correvano i corridori del Giro d'Italia.

Frase

Immagine
Nulla impedirà al sole di sorgere ancora,nemmeno la notte più buia.Perchè oltre la nera cortina della notte c'è un'alba che ci aspetta."
Khalil Gibran

Non sia la definitiva omologazione

Immagine
Valli in rosa, è il nome scelto per celebrare l’evento sportivo e mediatico del Giro d’Italia che percorrerà in questi giorni le strade delle Valli del Natisone. Il nome più appropriato e storicamente concreto sarebbe «Nediške doline», già denominate nel secolo XIX da Carlo Podrecca «Slavia Italiana», da altri «Slavia Veneta» e conosciute in un ambito più vasto come Beneška Slovenija o Benečija. Se di anniversari che si accumulano per queste località si vuol parlare, oltre che del Centenario della prima guerra e del quarantennale dal terremoto, non è il caso di dimenticare i 150 anni dal plebiscito con cui il Friuli e la Slavia Veneta furono annessi al Regno d’Italia. Allora cominciò la storia «italiana » di questo lembo di territorio di confine ed anche quella poco gloriosa dell’assimilazione forzata dell’unica comunità alloglotta che allora si ritrovò inclusa nel Regno. Il programma scritto allora ed attuato poi fu: «Questi Slavi bisogna eliminarli». Non è certo per smorzare gli ent…

Navdušenje v Benečiji za Giro - Entusiasmo per il Giro d'Italia

Immagine

Sabato maja a Camporosso

Immagine
Sabato 21 maggio a Camporosso/Žabnice i coscritti alzeranno la maja. Quest’anno a farlo sarà la classe 1998.L’innalzamento della maja, un tronco scortecciato tranne sulla cima e decorato con corone di rami di abete e fiori di carta, è per tradizione un rito propiziatorio per il raccolto. Il sabato mattina l’albero viene tagliato e scortecciato tranne che sulla punta. Dopo essere stato trasportato orgogliosaamente in corteo per le vie con soste nei locali del paese, verso sera viene decorato ed innalzato nei pressi della chiesa. Il 21 maggio il corteo partirà alle 14.00 dal bar »Lori«. La maja sarà alzata a forza di braccia presso la chiesa di Sant’Egidio secondo la tradizionale tecnica dalle 20.30. Lì si farà festa con musica ed un piccolo rinfresco. Sebbene in Italia il Corpus Domini venga oggigiorno festeggiato di domenica (quest’anno il 29 maggio), a Camporosso come data limite d’innalzamento della maja viene considerata la data di festeggiamento tradizionale. Enro il 26 maggio, qui…

IL SALUTO DELLA COMUNITÀ SLOVENA AL GIRO D'ITALIA -SLOVENSKI POZDRAV KOLESARSKI DIRKI GIRO D'ITALIA

Immagine
SLOVENSKI POZDRAV KOLESARSKI DIRKI GIRO D'ITALIA
V teku tiskovna konferenca organizacij Sso, Skgz in Zsšdi IL SALUTO DELLA COMUNITÀ SLOVENA AL GIRO D'ITALIA
In corso la conferenza stampa delle organizzazioni Sso, Skgz e Zsšdi

La minoranza slovena saluta il Giro d’Italia /Slovenski pozdrav Giru d’Italia

Immagine
«La scuola bilingue di San Pietro saluta il Giro d’Italia», questa è la scritta in italiano e sloveno che, sovrastata dal disegno (curato dallo studio Sintesi di Trieste), campeggia sulla maglia rosa con la quale gli alunni dell’Istituto Comprensivo bilingue di San Pietro salutano la 13a tappa del Giro d’Italia. L’iniziativa, attraverso la quale si vuole evidenziare la presenza della comunità slovena sul territorio attraversato dalla carovana rosa, si affianca all’inserzione sulla «Gazzetta dello sport» con il quale «Gli sloveni in Italia danno il benvenuto al Giro in Benecia». La comunità slovena è parte integrante del territorio e lo dimostra a livello nazionale attraverso queste due iniziative, frutto di un’azione congiunta e presentate il 19 maggio in conferenza stampa nel centro multimediale »Smo« a San Pietro al Natisone/Špeter dai presidenti delle organizzazioni promotrici: Ivan Peterlin dell’Unione dei circoli sportivi sloveni-Zsšdi, Rudi Pavšič dell’Unione culturale economic…

Resia prima e dopo il terremoto - Rezija pred potresom in po potresu

Immagine
Anche a Resia/Rezija, in occasione del 40° anniversario dei terremoti del 1976, sono stati organizzati vari eventi per ricordare gli effetti dei sismi e far conoscere i legami che allora si sono instaurati tra la nostra valle e altre comunità ed istituzioni civili e religiose. Tra le varie iniziative promosse domenica 8 maggio, presso l’allestimento etnografico »Näš Muzeo« gestito dall’Associazione culturale »Museo della Gente della Val Resia/ Muzeo od tih rozajanskih jüdi« a località Poje, l’amministrazione comunale di Resia ha inaugurato la mostra fotografica »Resia: Prima, Durante, Dopo«. Alla breve cerimonia di apertura sono intervenute Cristina Buttolo e Luigia Negro, rispettivamente vicesindaco di Resia e presidente del sodalizio menzionato. Si ricorda come, dopo il terremoto, dall’Italia e dall’estero in molti si mobilitarono per aiutare le popolazioni terremotate del Friuli. Oltre a portare primo soccorso queste persone, non direttamente coinvolte a livello emotivo nel disast…