avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

VOTAMI

classifiche

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

04 giu 2017

La chiesa di Monteaperta diventa «sacramentale»

campanile di Taipana
Brevi cenni storici riguardanti le antichissime chiese esistenti nel territorio del vicariato slavo di Torlano, estratti dal quaderno: Regesti concernenti il vicariato di Torlano, vol. 53, Fondo Bertolla, manoscritti, della Biblioteca del seminario di Udine.
–1538. Quelli di Nimis, pregati da quelli di Pecolle (Cergneu), donano alla chiesa di S.Maria Elisabetta due campi di terreno nel pascolo comunale (Not. Nimis Bartolomeo, Anu).
-1563, 6 luglio. Si stima in Ducati 181 l’Ancona fatta dal pittor Giacomo Secante nella chiesa di S. Vito di Montaperta.
Ai 4 settembre, quelli di Montaperta gli promettono di consegnare legna da fuoco passi 200 a L. 10 il passo. Ai 9 settembre 1565 seguì una nuova perizia, che stimò il lavoro in Ducati 185 (Archivio Fabbriceria di Monteaperta – Afm).
-1585, 6 settembre. Montaperta fa confinare i beni della sua chiesa di S. Michele, posti in Torlano (Afm).
-1584, 22 agosto. Quelli di Qualso confinano i beni della fraterna di S.Maria di Cergneu posti in Qualso (Not. S. Felice Orazio, Anu).
-1585. Mons. Vico nella visita pastorale ordina: che sia interdetto l’altare di S. Giorgio sopra Torlano, che si racconci la Pala di Chialminis, e si faccia una Pala nuova a S. Daniele (e S.Vito) di Montaperta (Curia arc.).
-1597. Esistevano i cimiteri di Subit e Chialminis (Not. Nimis G. B., Anu).
-1627, 8 agosto. Mons. Caimo consacrò la chiesa di Chialminis (rifatta) (Apn).
-1667. Corrado Cristoforo di Tricesimo lascia Ducati 30 alla chiesa di S. Mattia di Taipana (Archivio fabbriceria di Taipana – Aft).
-1668. Fatto l’atrio a S.Daniele di Montaperta (Aft).
-1707, 27 aprile. Ser Sigismondo di Cergneu con suo testamento lascia alla chiesa di S. Maria Maddalena di Cergneu 5 campi in Guardia, dietro la chiesa si S. Gervasio (Not. Pontone Luca, Anu).
-1708, 23 settembre. Montaperta supplica il Senato Veneto di erigere la loro chiesa in Battesimale e Sacramentale, senza pregiudizio della Matrice. Il Senato rinvia la supplica al Luogotenente in Udine in data 23 novembre. Segue processo, dove si conferma che ad onta della distanza e della difficoltà delle vie, nessuna chiesa in montagna è sacramentale. Bambini morti senza battesimo, ed adulti senza sacramenti. Il Cornappo si attraversava 4 volte. Al prete che amministrerà in Montaperta daranno Ducati 38, il formaggio del latte di un giorno, anniversarii, un pesinale di segnala (Apn e Arch fabbriceria di Monteaperta- Afma). Esaminata il 23 novembre, fu ordinato al Luogotenente di sentire i testimonj.
-1710, 6 settembre. La chiesa di Montaperta fu fatta sacramentale. In questo giorno il Comune di Montaperta si accorda con Don Tomasetti, il quale ivi celebrerà come il solito ed amministrerà i Sacramenti. Gli si darà casa di abitazione, Ducati 40 e i soliti emolumenti. Potrà sostituire un cooperatore (Afma).
-1710, 4 decembre. Mons. Patriarca permette di amministrare il battesimo in Montaperta. Salvi i diritti parrochiali, ed i Registri passino a Nimis (Apn).
http://www.dom.it/la-chiesa-di-monteaperta-diventa-sacramentale/

3 commenti:

  1. La chiesa di Monteaperta diventa «sacramentale»

    RispondiElimina
  2. Cara Olga, che cose interessanti ci racconti, tu sei come una enciclopedia per le notizie che ignoravo.
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

net parade