9 ott 2017

Cosa scriveva Musoni su Črni Vrh / Montefosca

dal Dom
Montefosca
Sui monti sopra le Valli del Natisone nel comune di  Pulfero-Podbonesec in una piccola pianura  fra il monte Joanaz e Lubia si è stabilita a 725 m una comunità  che viene chiamata dagli abitanti Črni Vrh - Montefosca (monte scuro).Questo  paese si trova in una  posizione molto panoramica,il Matajur da una parte e da lontano il Krn .Montefosca ha una popolazione così interessante che è stata descritta nel 1898 da Francesco Musoni a Udine.
" Tra gli sloveni di Montefosca".
Fu  affermato geografo e storico .Nacque nel 1864 a San Pietro al Natisone e come figlio di famiglia slovena, con tutto il suo amore descrisse la sua terra natale lungo il Natisone.Nei giornali udinesi scrisse sulle grotte ad esempio "La Velika Jama"(nelle vicinanze di Tercimonte sopra Savogna),le acque,"Le sorgenti della Valle".(al centro delle Valli del Natisone),anche sui monti "La  cima Uogu ed una questione di confine"(sulla cima del Vogu).
Riguardo agli abitanti  di Montefosca il prof Musoni afferma che sono forti come  eroi greci,veri giganti ,dalle spalle larghe,esempio dell'antico tipo slavo. Questi uomini forti portano tutti i pesi sulle spalle,grandi gerle di fieno  i vitelli per vendere al mercato li mettono attorno al collo  fino a Cividale.
Nonostante ciò non sono freddi,solitari e strani.Quando diventano fiduciosi  sono gentili e loquaci.Rifiutano i piaceri per risparmiare,la loro  terra produce granoturco,fagioli,patate,pascolano gli animali.Il frumento e il vino non ci sono, il formaggio ,il burro  lo vendono al mercato.A loro resta il siero di latte e la ricotta con polenta,cibo principale come nelle zone montane della Slovenia.
Il prof Musoni descrive la terra sotto il monte Mia e la famosa  valle Predolino,galleria naturale che collega le due nazioni.
 Musoni discorre con una donna titubante che lo guarda con timore ,ma quando capisce che il prof .non è un un esattore delle tasse ,inizia a parlare e raccontare i suoi problemi .Alla fine Musoni pensò :"Eppure genti umili devono contribuire anch'esse a far camminare la macchina dello Stato"
Quando ho letto la descrizione degli abitanti di Montefosca , mi è sembrato che assomigliano ai Montenegrini,eroi dei monti,indipendenti nella propria repubblica.Un tempo c'erano 585 abitanti intelligenti,ragionevoli,resistenti a tutte le difficoltà .
Così fu descritto 50/60 anni fa.

fonte archivio personale

1 commento:


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *