ultimi 10 post pubblicati

28 feb 2018

Iscrizione alle scuole di Resia e Taipana



Resia, dati altalenanti per il prossimo anno scolastico

Risultati altalenanti quelli relativi alle preiscrizioni al plesso scolastico della Val Resia, che comprende scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo grado, per il prossimo anno scolastico 2018/2019. In base ai dati fornitici dall’Istituto Comprensivo di Trasaghis, nell’ambito del quale operano le scuole resiane, il numero degli alunni della scuola d’infanzia dovrebbe rimanere invariato. Alla scadenza del 6 febbraio infatti i bambini iscritti risultano 18. La scuola primaria registra invece un calo vistoso. Attualmente infatti gli alunni iscritti per l’anno scolastico 2018/2019 sono in totale solamente 14, ben sette in meno rispetto all’anno in corso. A fronte del passaggio degli alunni più grandi al livello scolastico superiore infatti, solo uno risulta iscritto alla prima classe primaria. Migliora invece la situazione alla scuola secondaria di primo grado: 12 iscritti (8 alla prima classe) rispetto ai 7 attuali. Si torna così ai numeri dell’anno scolastico 2016/2017.
http://novimatajur.it/attualita/resia-dati-altalenanti-per-il-prossimo-anno-scolastico.html




Anno scolastico 2018/2019: meno iscritti anche nelle scuole dell’infanzia di Taipana e Vedronza


A Taipana rimane stabile il numero degli iscritti alla scuola primaria, dieci come nell’anno scolastico in corso, ma con un solo primino. Desta preoccupazione per il futuro anche l’ulteriore calo delle iscrizioni alla scuola dell’infanzia: in due anni il numero dei bambini è quasi dimezzato: 14 nel 2016/2017, 10 nell’anno in corso, 8 previsti per il 2018/2019. In calo anche il numero dei bambini alla scuola dell’infanzia di Vedronza nel comune di Lusevera: sette gli iscritti per l’anno scolastico 2018/2019 a fronte dei nove di quest’anno. A Vedronza però si registra un aumento per quanto riguarda la scuola primaria, attualmente frequentata da venti bambini. L’anno prossimo gli alunni dovrebbero essere ventisei, di cui 8 primini.

1 commento:

  1. Cara Olga, purtroppo se nascono di meno bimbi ci saranno meno all'asilo...
    Ciao e buona serata con il gelo e un abbraccio e un sorriso.:-)
    Tomaso

    RispondiElimina


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *