13 nov 2013

Concerto di San Martino a Bardo-Lusevera

CONCERTO DI SAN MARTINO

DOMENICA, NEDIJA 17.11.2013

LUSEVERA- BARDO, CHIESA DI SAN GIORGIO


ore 11:30

Santa messa in ricordo di don ARTURO BLASUTTO, concelebrata dall'Arcivescovo emerito
di Ljubljana Alojz Uran. Canterà il coro parrocchiale di GROSUPLJE.

ore 15:00

Presentazione della raccolta di poesie di GUGLIELMO CERNO.

ore 15:30

Concerto per i 270 anni dell'organo Nacchini

HARMONIA CAELESTIS

presentazione dell'evento

»Il giorno 12 novembre 1933 con l'intervento del Mons. Gori che celebrò e predicò, e di Mons. Trinko, professore del Seminario, che collaudò l’organo, festeggiammo S. Martino. La locale cantoria eseguì la messa “Te deum laudamus” di Perosi; sedeva all’organo il m.o pre Genio Zanin, parroco di Rivarotta. Cantò il vangelo l’Arciprete di Buja don Chitussi e assistevano i Vicari di Monteaperta, Villanova e Pradielis. Il nostro organo è strumento classico. E’ l’84° fabbricato del Nacchini, 1743. Il parroco di allora, don Luigi Collino, profittò dell’occasione della posta in vendita del duomo di Cormons e così lo strumento prese la via della val del Torre. In seguito i cormonesi, compresa la perdita di simile opera, cercarono di riaverla indietro, ma i luseverani tennero duro. L’acquisto era stato fatto in piena regola”. Così è descritto nell’archivio parrocchiale di Bardo il momento dell’inaugurazione del prezioso organo Nacchini. Domenica 17 novembre la comunità festeggerà, dunque, un doppio anniversario: gli ottant’anni di “attività” del prezioso strumento a servizio della comunità e i 270 della sua costruzione ad opera dell’inarrivabile organaro dalmata Pietro Nacchini. Come ottanta anni fa, i festeggiamenti si terranno in occasione della tradizionale solennità di San Martino con un programma davvero speciale. La messa delle 11:30 sarà concelebrata dall’Arcivescovo emerito di Ljubljana Alojz Uran e da don Renzo Calligaro e vedrà la partecipazione di tantissimi amici dalla Slovenia che in questi anni sono stati vicini alla Terska dolina. Si ricorderà la figura di don Arturo Blasutto, nato a Viškorsa nelle stesso anno in cui il »Nacchini« giungeva a Bardo. Al termine della messa, l'arcivescovo benedirà anche la restaurata scalinata della chiesa. Nel pomeriggio alle 15.00, sempre in chiesa, verrà presentata la raccolta di poesie che Viljem Černo ha per tanti anni scritto in occasione delle uscite del foglio interparrocchiale »Med nami«. Il volume che prende il titolo dalla poesia »Ko pouno noći je sarce« è stato curato dal professor Jakob Mueller di Grosuplje e pubblicato da Mohorjeva družba e kulturno društvo Ivan Trinko. Le poesie di Černo sono pubblicate in quattro versioni: nel dialetto sloveno del Torre, in sloveno letterario, in italiano e in friulano. Subito dopo la presentazione del libro, alle 15:30, prenderà avvio il concerto della formazione “Harmonia Caelestis” composta da Luca Annoni (organo e spinetta), Rika Murata (viola da gamba e lirone), Kiriko Mori (soprano) e Stefano Bet (flauto dolce). Interpreteranno composizioni di autori italiani del XVI e XVII secolo facendo ancora una volta assaporare “le soavi armonie del grandioso organo” di Bardo.

Nessun commento:

Posta un commento


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO