03 dic 2013

SEMINATO LO "STROK" DI RESIA

foto dal quindicinale dom
A Resia hanno terminato di seminare il tipico "strok"(aglio).Dopo la nevicata ora riposa sotto uno strato di letame,di foglie secche e fieno.Questo manto servirà a proteggerlo dal freddo invernale, in aprile il bulbo inizierà a germogliare e crescere.A metà luglio si effettuerà il raccolto,si lascerà essicare e poi sarà messo in vendita. Sarà pronto circa per il 9/10 di agosto per la manifestazione"La nostra terra" a Stolvizza.
L'aglio di Resia è un aglio che non puzza ed è uno straordinario prodotto di nicchia.
La Facoltà di Agraria dell'Università di Udine lo ha studiato insieme ai fagioli e al mais della vallata ed ha individuato una specifica varietà di aglio e 30 ecotipi di fagiolo.Lo strok ha il caratteristico colore rossastro assunto generalmente dal secondo strato delle tuniche che rivestono il bulbo,viene coltivato in piccoli appezzamenti sparsi sul territorio delle frazioni del comune,fino a 1000 m.
E' adatto alla produzione di salumi,perchè è dolce e privo dell'acre aroma.
foto dal web

Ricetta:l'agliata:
Ingredienti
Noci –aglio –pane secco –brodo di carne –sale - pepe
Preparazione:pestare abbondanti gherigli di noci con spicchi d’aglio.Aggiungere molliche di pane bagnato nel brodo, e continuare la pestatura incorporando altro brodo, affinché la salsa non raggiunga la giusta consistenza.Aggiustare di sale e pepe.
Questa preparazione si usa mangiare calda, accompagnata a carne di maiale o di cinghiale


2 commenti:


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO