26 mar 2014

Qualizza: “Il Papa parla alla Slavia”

Nell’editoriale mons. Marino Qualizza riflette sul primo anno di pontificato di papa Francesco. “Il Santo Padre – scrive Qualizza – ci ricorda di non dimenticare le periferie del mondo, i luoghi lontani e abbandonati, perché anche lì si può viviere liberamente e dignitosamente. Questo vale anche per la Slavia che, a quanto pare, troppo spesso viene dimenticata dalle istituzioni. Speriamo che le parole vengano ascoltate anche dai vertici della chiesa, in modo tale che non ci facciano sentire dimenticati”.

Nessun commento:

Posta un commento


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *