Comunità di montagna Torre e Natisone, Cividale, Prepotto e Povoletto restano fuori

I Comuni di Cividale del Friuli, Prepotto e Povoletto non faranno parte della Comunità di montagna del Natisone e Torre. Questa la novità principale, per il territorio della fascia confinaria, introdotta dal consiglio regionale prima dell’approvazione definitiva della nuova riforma degli enti locali. Lo scorso 14 novembre, nella sede dell’Assemblea a Trieste, è stato dato il via libera definitivo, con i voti della maggioranza, al testo che ora è legge regionale.
L’articolato, rispetto al ddl proposto dall’assessore alle autonomie locali Pierpaolo Roberti e approvato dalla Giunta lo scorso 11 ottobre, è uscito in buona sostanza pressoché intatto sia dall’esame della V Commissione che da quello definitivo del Consiglio. Tutte respinte dalla maggioranza dell’aula, infatti, le proposte di modifica delle opposizioni.
L’esperienza delle Unioni territoriali intercomunali, oggi unici enti intermedi fra Regione e Comuni, si avvia dunque al termine. La nuova riforma prevede che siano ‘sciolte di diritto’ entro il primo gennaio 2021. Torneranno, in una prima fase, dal primo luglio 2020, solo dal punto di vista della dimensione territoriale, le quattro Province, guidate in questo primo momento da commissari e denominate Enti di decentramento amministrativo.
http://novimatajur.it/attualita/comunita-di-montagna-torre-e-natisone-cividale-prepotto-e-povoletto-restano-fuori.html

Commenti

  1. Comunità di montagna Torre e Natisone, Cividale, Prepotto e Povoletto restano fuori

    RispondiElimina

Posta un commento


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

Post popolari in questo blog

Come disinfettare le mascherine usate - Koronavirus, tako razkužimo maske

ARTE VACANZA 7° EDIZIONE" di ACQUERELLO, FOTOGRAFIA, PERCUSSIONI, PITTURA, SCULTURA, ATELIER TEATRALE E DANZA

La palestra di arrampicata a San Leonardo