Župani za peto gorsko »pokrajino« - I sindaci per la «provincia» montana


V Deželnem svetu je začel svojo pot zakonski osnutek Deželnega odbora o reformi lokalne samouprave. Spodbudno je, da je pristojna komisija Deželnega sveta k izvirnemu besedilu dodala člena o slovenski in ostalih jezikovnih manjšinah. Dobra novica je tudi, da župani Nediških in Terskih dolin soglašajo z ustanovitvijo skupne »beneške« gorske skupnosti. Zavzemajo se tudi za nastanek »pete pokrajine«, ki bi skrbela za gorata področja. Svet slovenskih organizacij, je napisano v spomenici, ki so jo izročili peti komisiji »se strinja s končnimi nameni, ki jih sedanja deželna uprava zasleduje. Še posebno je pri tem pomembno, da se občinam omogoči, da v polnosti izvajajo lastno upravno avtonomijo.«
Nell’ambito della riforma delle autonomie locali, presentata dalla Giunta regionale e già all’esame del Consiglio regionale, nascerà la Cominità di montagna delle Valli del Natisone e del Torre. Nella riunione dell’Uncem, l’organismo che coordina gli enti locali montani, del 4 novembre a Faedis, i primi cittadini hanno confermato il sì all’unione dei due territori. Ma la vera novità è l’iniziativa dei sindaci per l’istituzione, nell’ambito della riforma regionale degli enti locali, della cosiddetta «provincia della montagna». Il documento, proposto dal sindaco di Gemona, Roberto Revelant, ha ottenuto il sostegno dei più grandi Comuni del territorio montano (Tolmezzo, Tarvisio, Tarcento) e di quasi tutte le altre municipalità. Ci sono tutti quelli delle Valli del Torre, escluso Povoletto, che non farà parte della Comunità di montagna, e sei delle Valli del Natisone più Torreano (mancano all’appello Drenchia e Prepotto e naturalmente non c’è Cividale). Nel concreto, i firmatari chiedono l’istituzione dell’«Ente di decentramento amministrativo della Montagna il cui ambito territoriale di competenza corrisponde a quello delle comunità della Carnia, Canal del Ferro e Val Canale, Gemonese, Natisone e Torre al fine di assicurare la giusta considerazione alle peculiarità del nostro territorio regionale, composto da diverse caratteristiche orografiche, economiche e sociali».

Commenti

  1. Župani za peto gorsko »pokrajino« - I sindaci per la «provincia» montana

    RispondiElimina
  2. Cara Olga, mi pare che si stanno muovendo dalla parte giusta!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina

Posta un commento


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

Post popolari in questo blog

Come disinfettare le mascherine usate - Koronavirus, tako razkužimo maske

ARTE VACANZA 7° EDIZIONE" di ACQUERELLO, FOTOGRAFIA, PERCUSSIONI, PITTURA, SCULTURA, ATELIER TEATRALE E DANZA

La palestra di arrampicata a San Leonardo