VOTAMI

classifiche

avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

19 set 2012

MIHA OBIT A Pordenonelegge

Miha Obit

Nato nel 1966 a Ludwigsburg in Germania, vive a San Pietro al Natisone in provincia di Udine.
È giornalista del Novi Matajur, settimanale degli sloveni della provincia di Udine.
Dal 2002 è anche presidente del circolo culturale sloveno Ivan Trinko di Cividale.
Nell'ambito del festival “Stazione di Topolò / Postaja Topolove” organizza sin dal 1996 readings letterari dal titolo “Voci della sala d'aspetto / Glasovi izčakalnice” e ha fondato il progetto Koderjana che offre ai poeti e scrittori partecipanti al festival l'opportunità di conoscere il paese di Topolò e la sua gente.
Nel 1999 ha cofondato il laboratorio di traduzione poetica “Različni jeziki / Linguaggi di-versi”.
Ha pubblicato in lingua italiana, slovena e in edizioni bilingui i seguenti volumi di poesia: Notte delle radici (1988), Per certi versi / Po drugi strani (1995), Epifania del profondo / Epiphanie der Tiefe (2001), Leta na oknu (Anni alla finestra, 2001), Mardeisargassi (2004) e Quiebra-Canto (2004).
Ospitate da numerose riviste internazionali, le sue poesie sono state tradotte fra l'altro in bulgaro, inglese, spagnolo, tedesco e ungherese.
SABATO 22 SETTEMBRE 2012 ORE 11:00
Palazzo della Camera di Commercio, Sala Convegni
Tradurre poesia
Workshop sulla traduzione, guidato da Michele Obit, con la partecipazione di Marco Fazzini, che vede al lavoro i poeti sloveni Dejan Koban, Miljana Cunta, Tibor Hrs Pandur e i poeti italiani Roberto Cescon, Giulia Rusconi e Piero Simon Ostan
SABATO 22 SETTEMBRE 2012 ORE 16:30
Palazzo della Camera di Commercio, Sala Convegni
Colloquium I. Una poesia di frontiera?
Incontro con Dušan Šarotar, Marko Sosič, Michele Obit e John Mc Court

Crossroad of European Literature Project, in collaborazione con Vilenica Literarni Festival e Cùirt Literary Festival
DOMENICA 23 SETTEMBRE 2012 ORE 18:00
Palazzo della Camera di Commercio, Sala Convegni
Colloquium II. Una poesia di frontiera?
Incontro con Aleš Šteger, Miroslav Košuta, Michele Obit e William Wall

Crossroad of European Literature Project, in collaborazione con Vilenica Literarni Festival e Cuirt Literary Festival
DOMENICA 23 SETTEMBRE 2012 ORE 19:00
Loggia del Municipio
Letture di Michele Obit , Aleš Šteger, Giorgio Manacorda, Giulia Rusconi, Dušan Šarotar. Presentano Roberto Cescon e Piero Simon Ostan
Crossroad of European Literature Project, in collaborazione con Vilenica Literarni Festival e Cuirt Literary Festival

1 commento:

  1. sempre valide queste iniziative. dalle mie parti Festival della poesia

    RispondiElimina


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *