VOTAMI

classifiche

avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

19 mar 2014

da fb
LA DIRIGENTE DELL’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE BELTRAME:
“STIAMO VALUTANDO LE SOLUZIONI PER LO SLOVENO A LUSEVERA E TAIPANA”

“Stiamo valutando la possibilità di trovare una soluzione che risponda alle esigenze degli utenti e che – come prevede la legge di tutela della minoranza linguistica slovena – non implichi lo scorporo dei plessi scolastici esistenti”. Queste le parole della dirigente dell'ufficio scolastico regionale Daniela Beltrame al termine di un incontro, tenutosi nella sede di Udine lo scorso 18 marzo, incentrato sull'avvio dell'insegnamento sloveno nelle scuole di Taipana e Lusevera.
Al vertice, rigorosamente a porte chiuse e durato quattro ore, hanno preso parte anche i dirigenti dell'Istituto bilingue di San Pietro Živa Gruden e di Tarcento Annamaria Pertoldi, nonché Igor Giacomini a capo dell'Ufficio scolastico per le scuole con lingua di insegnamento slovena.

DI PIÙ NELL’EDIZIONE CARTACEA DEL NOVI MATAJUR

Nessun commento:

Posta un commento


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *