Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2016

KD Rečan in Združenje Blanchini uspešna na razpisih Dežele Furlanije-Julijske krajine

Immagine
Kulturno društvo Rečan in Združenje Don Eugenio Blanchini sta med prejemniki prispevkov za projekte, namenjene ovrednotenju jezika, zgodovinske in kulturne dediščine. Seznam manjših slovenskih društev, organizacij ali ustanov, ki so bile uspešne na razpisih za proračunski leti 2015 in 2016, je objavila Služba za jezikovne manjšine Avtonomne dežele Furlanije – Julijske krajine. Projekti se financirajo s sredstvi iz 10. odstavka 18. člena deželnega zakona 26/2007 (tako imenovanega zakona za Slovence), za oba razpisa pa je bilo na razpolago nekaj več kot 91.300 evrov.
Leta 2015 se je iz Benečije na razpis prijavilo samo Kulturno društvo Rečan. Na Deželi so sklenili, da bodo podprli Senjam beneške pesmi in ga uvrstili celo na drugo mesto za projektom Združenja cerkevnih pevskih zborov iz Gorice “Govorica manjšine na spletu“. S tem festivalom, ki se lahko ponaša z dolgo tradicijo, saj so prvega priredili že leta 1971, organizatorji želijo dati mladim možnost, da preko svoje ustvarjalnosti…

Sloveni in Valcanale nel mirino

Immagine
Molti in Valcanale idealmente si rifanno al Südtirol/Alto Adige, modello di tutela di lingue e popolazioni del territorio, ma poi nei fatti si comportano all’opposto, impedendo l’esercizio dei legittimi diritti degli altri invece di adoperarsi per il riconoscimento dei propri, altrettanto sacrosanti. Lo strano atteggiamento è emerso chiaramente a proposito della vicenda dei cartelli stradali bilingui, italiano-sloveno, installati dalla società «FVG Strade» sulla statale Pontebbana nel territorio del comune di Malborghetto-Valbruna. La società, infatti, è tenuta al bilinguismo italiano-sloveno in base alla legge statale di tutela 38/2001 e al decreto sul cosiddetto «bilinguismo visibile » del presidente della Regione, nel territorio nel quale è riconosciuta ufficialmente la minoranza slovena. Altrettanto dovranno fare l’Anas sul tratto di Pontebbana in sua gestione, Autovie Venete sull’autostrada A23 e le Ferrovie dello Stato. Ma la semplice attuazione di una legge, con un ritardo di b…

I legami tra resiani e carinziani / Skupni izvor Rezijanov in Korošcev

Immagine
Mercoledì 10 agosto, nell’ambito della tradizionale escursione notturna sul percorsoTa lipa Pot, dalle ore 17.00 a Stolvizza/Solbica (ritrovo in Piazza dell’Arrotino) si potrà partecipare a un’escursione per le vie del paese, guidata da Sandro Quaglia, con rievocazione storica e animazione sull’insediamento in Val Resia degli slavi alpini, antenati di tutti gli attuali sloveni. L’insediamento di Resia, infatti, come storicamente accertato, è da inquadrare nell’ambito della colonizzazione slava della Val Canale, del Canal del Ferro e dell’alta valle dell’Isonzo. Tutti questi territori furono lasciati liberi dai Longobardi, – quando questi si stabilirono definitivamente nella pianura friulana. Vi sono molti indizi, desunti da dati storici e linguistici, in base ai quali si può ricostruire una stretta relazione tra i resiani e gli sloveni carinziani. Uno stadio antico della fonologia resiana corrisponde, infatti, a quello dei dialetti sloveni parlati anche in Valcanale. Ciò induce a suppo…

Storia religiosa della Slavia friulana

Immagine
Capitolo IV


Le Filiali Slave della Pieve di Tarcento

Ciseriis e Zomeais ♣

 Don Leonardo Sbuelz pievano di Tarcento propone a capp. di Ciseriis don Evangelista Costantini da Fraelacco a seguito della morte di don Antonio Cuntigh avvenuta nel 1885. Ora è prefetto di disciplina in Seminario. "Urge moltissimo questo immediato provvedimento allo scopo di evitare gravissime questioni delle quali questa disordinata Pieve presenta un perpetuo e lacrimevole semenzaio". Viene nominato invece don Giovanni Kautz. Per la facoltà di confessione gli s'impone esemplarmente: "*Ti ordiniamo di non permetterti di confessare le donne (eccetto i casi di necessità) prima del sorgere del sole o dopo il tramonto, né in qualche altro ambiente che non siano i confessionali disposti in luogo patente e dignitoso, neppure faccia a faccia o davanti ai piedi, ma di lato, frapposta una grata minutamente perforata; non ti permetterai poi di ascoltare le confessioni delle ammalate nella camera da let…

Niente cellulari fino a 10 anni

Immagine

Taipana: Grassato si sfoga, venerdì la resa dei conti

Immagine
“La manovra di non far passare il Dup (Documento unico di programmazione, ndr) è stata programmata e strumentalizzata al fine di bloccare l’attività di questa amministrazione con l’intento finale di costringere il sottoscritto e la giunta comunale alle dimissioni”. Scrive così il sindaco di Taipana Claudio Grassato in un ‘avviso alla popolazione’ pubblicato anche sul sito istituzionale del Comune.
I fatti a cui si riferisce (la mancata approvazione del Dup e, quindi, del bilancio di previsione) risalgono all’ultima seduta del Consiglio comunale, tenutasi lo scorso 15 luglio. In quell’occasione parte dei consiglieri eletti con la maggioranza hanno votato contro il documento, determinando la bocciatura del testo e aprendo, di fatto, alla sempre più concreta possibilità che il comune venga commissariato.
Sembra infatti difficile che il prossimo 29 luglio, giorno in cui il Consiglio è stato convocato per discutere nuovamente i temi inerenti al bilancio di programmazione, Grassato possa trov…

Intervista a Fiore di collina

Immagine
La mia amica bloggerpet è stata intervistata  Intervista a Fiore Di Collina di Ok Animali
I nostri amici a 4 zampe sono una fonte continua di energia e amore per noi e ci sembra di non ricambiarli mai abbastanza. Un blog dove si sente l’amore per gli animali e la passione di chi ci scrive è Ok Animali! Per questo abbiamo voluto conoscere più da vicino Fiore di Collina, la pet blogger che cura i contenuti di questo blog, dando consigli e utili spunti a tutti coloro che cercano informazioni per il benessere dei nostri amici pet!
Passiamo la parola a lei per conoscere meglio la sua attività. Fiore, parlaci un po’ di te: quali sono i tuoi interessi e le tue passioni? Salve a tutti, i miei interessi sono principalmente rivolti ai miei blog, alla lettura, alla fotografia, mi piace passeggiare in posti tranquilli, ma anche fare shopping; le mie passioni beh…ovviamente i miei due ‘pelosi’ Kim la cagnolina e Ron il gattone!    
Come è nata l’idea di aprire un Pet blog? All’inizio diversi anni fa …

Da Vedronza a Pradielis - Pešpot iz Njivice v Ter

Immagine
Alla scoperta della natura lungo il Clabagnavizza, in Alta Val Torre, grazie a una bella opera di sistemazione che è stata eseguita, tra gli altri, anche da Donatello Mizza, Moro Mattia, Fabio Feruglio, Mattia Sinicco e Igor Cerno, con il supporto di Camilla Molaro. Si tratta di uno splendido sentiero, molto antico peraltro, che collega Vedronza con Pradielis, e che è stato da poco riportato agli antichi splendori. Percorrerlo non richiede alcuna capacità o preparazione particolari. È stato anche installato un tabellone che racconta la storia del tracciato. L’escursione dà la possibilità di ammirare noci e noccioli, le emergenze rocciose, i vecchi muri a secco e la natura incontaminata, bagnata, nella parte bassa, dal torrente Torre. Ci sono anche delle panchine per fare una sosta nel verde. http://www.dom.it/da-vedronza-a-pradielis_pespot-iz-njivice-v-ter/

PLANET BARDO 2016

Immagine

PLANET BARDO eventi in alta val TORЯЕ

Immagine
PLANET BARDO eventi in alta val TORЯЕ  Stasera 29.07.2016 a Lusevera/Bardo super serata alla scoperta degli Angeli Buoni Cattivi e Ribelli. Alle 19:00 con Glauco Lendaro Camilles. Segue una notte all'insegna della bella musica con due signori sugli '80 e Concrete Jellÿ illuminata dagli effetti di Hybrida.
http://www.comune.lusevera.ud.it/index.php?id=2317 Sito web ufficiale del Comune di Lusevera: Eventi Sito Ufficiale COMUNE.LUSEVERA.UD.IT|DI SYNERGIE

Resia in festa con il suo aglio / Praznik rezijanskega stroka

Immagine
Domenica 31 luglio 2016 il protagonista degli eventi della Val Resia sarà il rinomato aglio, con la famosa «Festa dell’Aglio » organizzata dalla Pro Loco Pro Val Resia in collaborazione con l’Associazione Produttori Aglio di Resia. Lostrok è un prodotto agricolo della valle identificabile per la sua tunica rossastra e il suo particolare aroma dolce. Coltivato con tecniche tradizionali, viene messo a dimora nel mese di novembre e raccolto nel mese di luglio. Diventato presidio Slow Food nel 2004, è un prodotto di nicchia che ogni anno attira a Resia centinaia di persone. Pur in costante aumento negli ultimi anni, la produzione dell’aglio resiano rimane per lo più a carattere famigliare, su scala ridotta e costituisce un’importante integrazione al reddito per le famiglie residenti. Nell’ambito della festa del 31 luglio, dalle ore 12.00 ci sarà una degustazione di piatti a base di aglio di Resia curati dello chef Mauro Scarabelli (menù degustazione completo su prenotazione obbligatoria).…

ESCURSIONE

Immagine
L'antichissimo anello Luskavac- Klanac ( si collega Pradielis a Micottis e Lusevera) è stato ottimamente pulito.
È una meraviglia della natura ma anche della fatica umana per costruirlo.
È stata ripulita e riportata alla luce anche una antica sorgente appena fuori del borgo Crastie.
Approfitto per invitarvi Domenica 31 Luglio ( ritrovo ore 9.30 presso area festeggiamenti di Lusevera) per l'escursione guidata con Fabio Feruglio.


Profili sociali di Web sul blog

Immagine
Queste sono le pagine sociali del blog in diversi servizi web. TrovateWeb sul blogai seguenti link (cliccate su per accedere):









Se vi piace questo blog aiutatelo a crescere, diffondete anche ai vostri amici i miei link. Grazie a tutti per la vostra fiducia.
http://websulblog.blogspot.it/

Passeggiata naturalistica verso la Malga del Monte Mia

Immagine
In occasione della FESTA DEL MONTE MIA organizzata dal Comune di Pulfero e da Keep Point Scrl, per i festeggiamenti per la concessione della proprietà forestale del Comune di Pulfero per il periodo 2016-2028, ForEst - Studio Naturalistico organizza un'escursione naturalistica GRATUITA per raggiungere la Malga del Monte Mia dove si terranno i festeggiamenti.

Meraviglie Naturalistiche sul Monte MiaPasseggiata naturalistica verso la Malga del Monte Mia31 Luglio 2016
cliccando sulla foto potete accedere all'evento Facebook

DIFFICOLTA’: Escursionistico (E)
DISLIVELLO: 700 m in salita per raggiungere la Malga
DURATA: 2 ore e mezzo
RITROVO: ore 8.45 presso il Ponte sul Natisone di Stupizza, Loc. Stupizza - Pulfero (UD)
GUIDEStefania Gentili (Guida AIGAE), Marco Pascolino (Guida Agrotecnico naturalista)

DESCRIZIONE: la mulattiera che collega il fondovalle con i versanti scoscesi del Monte Mia si snoda tra la fresca vegetazione ripariale del Fiume Natisone, i boschi fitti della Forra del Pr…

La cabinovia del Kanin ritorna a funzionare

Immagine
La cabinovia del Kanin tornerà in funzione il 4 o il 5 agosto 2016










Tradizioni Culinarie in ALTA VAL TORRE - Festa Ex Emigranti

Immagine

Vojmir (Guerino) Tedoldi

Immagine
Korenine je po materi imel v tipanski občini. Od nje se je naučil slovenščine in prevzel slovensko zavest. Med drugo svetovno vojno je bil vojak narednik (sergente) v Ljubljani z italijansko vojsko. Tam je spoznal slovensko učiteljico Jožico Miklavčič, s katero se je po vojni poročil v Karnahti. Po 8. septembru se je pridružil jugoslovanskim partizanom.Po vojni je bil uradnik za dodelitev kartic obrokov (tessere annonarie) najprej v občini Tipani, nato v Pravisdomini. Takrat je začel pisati za Primorski dnevnik in bil med ustanovitelji časopisa Matajur (glasilo Beneških Slovencev v Videmski pokrajini danes Novi Matajur) ter bil skupaj z ženo 23 let njegov prvi urednik. Bil je samouk, pri člankih v slovenskem jeziku mu je pomagala žena Jožica. Prva številka Matajurja je izšla 3. oktobra leta 1950, izhajal pa je do decembra 1973.Leta 1949 je bil izvoljen v glavni odbor Demokratične fronte Slovencev Beneške Slovenije.
Tedoldi je imel v letih do smrti uvozno-izvozno podjetje na področju …

Matej Bor

Immagine
Prima della seconda guerra mondiale fu professore, giornalista e critico teatrale in Slovenia. Nell'autunno del 1941 durante la visita ai combattenti della Resistenza appartenenti alla compagnia Grosupeljska četa, potè conoscere per la prima volta da vicino l'impresa partigiana, come rivela la reazione diretta alla lettura delle sue poesie della insurrezione. Durante la guerra fu autore di poesie patriottiche ed elegiache, e delle scenette teatrali che il Teatro popolare sloveno (Slovensko narodno gledališče) organizzava nel territorio liberato. Con la ballata"L'incontro" si conclude il ciclo delle sue poesie "L'amore nel vortice", pubblicate subito dopo la fine della guerra, scritte nell'occasione della esumazione dei resti di sua moglie Nina-Erna Jamarjeva, caduta da partigiana. Matej Bor ravviva la giovane donna e le parla, per staccarsi dall'impensabile terrore e dalla assurdità di una morte violenta.
Srečanje

Nek jesenski večer
v mračni …

SENOSIEKI NA KAMENICI - I FALCIATORI A CAMENICA

Immagine
Dall'album del Novi Matajur

https://www.facebook.com/novi.matajur/photos/?tab=album&album_id=1755758201305270



KAKUO TO DIELOU SIENO