VOTAMI

classifiche

avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

11 mag 2017

Progetto "Cividale: po slovensko Čedad", primi risultati

Mentre prosegue la raccolta di testimonianze sul mercato cittadino (che avviene nelle varianti dialettali dello sloveno nei Comuni delle Valli del Natisone e del Torre che hanno aderito all’iniziativa), il progetto ‘Cividale: po slovensko Čedad’ presenterà prossimamente i primi risultati ottenuti.
L’iniziativa intende valorizzare il ruolo di Cividale del Friuli quale centro di riferimento commerciale e sociale delle Valli del Natisone e del Torre, facendo conoscere aspetti e luoghi pressochè inediti della storia recente della città. Tale studio ha come focus la toponomastica dialettale in sloveno della città e produrrà un nuovo itinerario cittadino alla scoperta dei vecchi mercati che animavano le piazze cittadine.
Per lunedì 15 maggio è programmato l’orienteering in città, curato dal Convitto Paolo Diacono in collaborazione con l’Associazione Friuli MTB&Orienteering, che vedrà protagonisti i ragazzi del Convitto, dell’Istituto Comprensivo Elvira e Amalia Piccoli, nonché degli Istituti comprensivi Dante Alighieri e Paolo Petricig di San Pietro al Natisone.
I ragazzi saranno impegnati in due percorsi cittadini con diversi punti di controllo, dove dovranno rispondere a varie domande riguardanti la storia recente e la toponomastica in sloveno della città.
Sullo stesso argomento è basato lo spettacolo di burattini che i ragazzi della prima media della scuola Piccoli presenteranno al Mittelteatro – rassegna di teatro dei ragazzi per i ragazzi.
Al teatro Ristori – lunedì 22 maggio alle 20.30 e in replica martedì 23 maggio alle 10.00 – andranno in scena le avventure di Tin da Cepletischis che, nascostosi su un carro per evitare la scuola, si trova catapultato nel vivace mercato di Cividale.
Sabato 20 maggio, invece, appuntamento alle 16.30 all’Ufficio Turistico cittadino per la visita guidata alla scoperta dei mercati di un tempo e dei personaggi che li animavano, ricostruiti sulla base dei ricordi dei valligiani che hanno collaborato al progetto, condividendo la propria testimonianza.
La visita guidata è gratuita, ma è gradita la prenotazione presso lo sportello Informacittà di Cividale, attivo ogni giorno dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00 (informacitta@cividale.net – tel. 0432 710460).
Chi invece vuole collaborare all’iniziativa condividendo i propri ricordi può rivolgersi allo sportello sloveno (sportello.sloveno@cividale.net – 0432 710465) e allo sportello friulano (sportello.friulano@cividale.net – 0432 710462) attivi presso il Comune di Cividale del Friuli nelle giornate di giovedì e venerdì, dalle 9.00 alle 14.00.
L’iniziativa, finanziata dalla Regione FVG con i fondi destinati alle varianti dialettali dello sloveno, vede il Comune di Cividale come capofila e coinvolge i territori di Stregna, Savogna, Torreano, Faedis e Lusevera, oltre agli istituti comprensivi del territorio e alle associazioni Ivan Trinko, don Eugenio Blanchini, Beneško gledališče e Scopri con noi.

http://novimatajur.it/cultura/cividale-po-slovensko-cedad-primi-risultati.html

1 commento:

  1. Progetto "Cividale: po slovensko Čedad", primi risultati

    RispondiElimina


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *