Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2017

Buon anno

Immagine
Felice anno nuovo
Bon an (friulano)
 Srečno novo leto (sloveno)  Ein gutes neues Jahr (tedesco)

Nell’anno nuovo con la koleda koledo

Immagine
Una volta il giorno di Capodanno in Val Torre i bambini andavano di casa in casa per ricevere il "koledo", una "mancia" che consisteva in noci,nocciole,castagne,mele,solo più tardi caramelle ,uova o qualche monetina.
Questa usanza la troviamo anche a Resia, in Val Natisone, in Slovenia e in altri paesi di origine slovena. In Val Torre i bambini cantavano una filastrocca:
  " koledo novo ljeto,Buoh nan dejte no dorò lieto".

Anche la Slavia si sta preparando a festeggiare la fine dell’anno vecchio e l’arrivo del 2018. Una delle tradizioni più antiche è la «koleda», la questua del periodo natalizio conosciuta in Slovenia e in tutto il mondo slavo. Un tempo il rito si svolgeva in tutti i paesi. Ora nelle Valli del Natisone è restato a Cicigolis di Pulfero, dove nell’ultima sera dell’anno gli uomini del paese, portando una stella, intonando canti tradizionali, effettuano una questua di casa in casa. Al mattino si svolge, invece, la koleda dei bambini. A Lusevera, …

Il Natale nei canti della Valcanale

Immagine
Ogni anno all’avvicinarsi del Natale c’è più musica anche in Valcanale. Tra le varie manifestazioni dei giorni scorsi domenica 17 dicembre, nella chiesa di Sant’Egidio a Camporosso/Žabnice, si è svolto il concerto dal titolo «Adventne pesmi in melodije – Canti e suoni d’avvento – Lieder und Klänge im Advent». A esibirsi sono stati il Gruppo Bandistico della Valcanale diretto da Michael Pescolderung, il coro «Piccole voci della Valcanale» diretto da Alberto Busettini e il coro camporossiano «Tantum Ergo», diretto da Andrea Zanier. Durante la manifestazione, moderata da Brunella Del Giudice, sono state recitate anche poesie in friulano, sloveno e tedesco. Il concerto è stato organizzato dal Gruppo Bandistico della Valcanale in collaborazione con l’associazione slovena Don Mario Cernet. Sempre in collaborazione con l’associazione Cernet e anche col consorzio vicinale di Camporosso, sempre nella chiesa di Sant’Egidio si volgerć un concerto anche venerdì, 22 dicembre, alle 20.30. Durante la…

Zvezde žarijo za solbaški Božič - Brillano stelle sul Natale di Stolvizza

Immagine
Emozioni forti a Stolvizza/Solbica domenica, 24 dicembre. Grazie all’associazione ViviStolvizza, a partire dalle 21.30 una grande e brillante stella scenderà dalla cima del monte Pusti Gost fin sopra il paese a illuminare un suggestivo presepe vivente. Il presepe si animerà dopo la messa di Natale, celebrata alle 22.30 nella chiesa paesana dal nuovo vicario parrocchiale, don Alberto Zanier, per finire con un percorso per i suggestivi vicoli di Stolvizza, impreziositi da decine di presepi esposti nei punti più caratteristici. La discesa della stella e lo spettacolo del presepe vivente andranno in replica nei pomeriggi di martedì, 26 dicembre, con una rappresentazione dedicata ai bambini, e sabato, 6 gennaio 2018, con l’arrivo dei Re Magi e il saluto della Befana. Dall’inizio di dicembre e fino a sabato 6 gennaio 2018, intanto, la grande stella illuminerà un presepe a grandezza d’uomo con sagome in legno finemente disegnate, mentre il «Percorso Natale», con tanti presepi nel paese e gr…

Živeti v domu za ostarele - Vivere in casa di riposo

Immagine
La casa di riposo «Giuseppe Sirch» a San Pietro al Natisone è stata fondata nel 1933 in seguito alla trasformazione dell’Ente di beneficenza (che sussidiava con borse di studio giovani studenti nati e residenti nell’allora distretto di San Pietro al Natisone), costituito nel 1921 grazie al capitale concesso dal cav. Giuseppe Sirch di San Leonardo. Nel dopoguerra la struttura accoglieva bisognosi di assistenza ed era gestita dalla parrocchia. Il Consiglio di amministrazione era costituito da un rappresentante della famiglia Sirch, dai parroci di San Pietro e di San Leonardo e da due rappresentanti del Comune di San Pietro, nominati dal sindaco. Nel 2005 sulla base della legge 19/2003 la struttura è diventata una Asp (Azienda pubblica di servizi alla persona) «Casa di riposo Giuseppe Sirch». Presidente è Giuseppe Chiabudini, già presidente della Comunità montana “Valli del Natisone”, entrato a fare parte del consiglio di amministrazione nel 2000. Nell’attuale Consiglio di amministrazione s…

Festa dell'Indipendenza dell' Unità in Slovenia

Immagine
Oggi in Slovenia  è laFesta dell'Indipendenza e dell' Unità

26 dicembre (Giorno dell'Indipendenza ed Unità) è la data della comunicazione dei risultati ufficiali del referendum per l'indipendenza nel 1990 che confermò la separazione dalla  Jugoslavia .

Speleoterapija v Terskih dolinah . Speleoterapia nelle Valli del Torre

Immagine
Le grotte di Villanova/Zavarh saranno utilizzate anche per scopi terapeutici. È la prima volta in un ambiente naturale. Lo rende noto il Gruppo esploratori e lavoratori Grotte di Villanova. Il presidente, Mauro Pinosa, annuncia che il gruppo è già al lavoro e sta collaborando con il dottor Mario Canciani, responsabile di allergologia e pneumologia della clinica pediatrica del Policlinico universitario dell’ospedale di Udine. «Ci sono già stati alcuni sopralluoghi eseguiti da Canciani, che ringraziamo per l’interessamento – spiega Pinosa –; è emerso che le nostre grotte sono un ambiente ideale per la cura delle malattie respiratorie, grazie a fattori positivi quali umidità, temperatura, assenza di agenti inquinanti e di allergeni, per esempio pollini e acari. Non da ultimo, la presenza di correnti d’aria moderate e pure. Siamo entusiasti di poter collaborare con il dottor Canciani». «Il mio lavoro mi porta a viaggiare molto – aggiunge Pinosa –. Da oltre 10 anni sto seguendo per passione l…

Tutela della minoranza linguistica friulana, per fare meglio servono i Piani

Immagine
Doveva essere un momento di verifica e di proposta e così è stato. La seconda Conferenza regionale dedicata alla comunità linguistica friulana e allo stato di attuazione della legge regionale 29/2007 è stata caratterizzata proprio dal confronto e dai contenuti, illustrati con chiarezza e con profondità. Al contrario di quanto avvenne cinque anni fa, quando la prima Conferenza fu una mera cerimonia autoreferenziale della politica regionale e non affrontò concretamente nessuna questione in termini né di valutazione né di rilancio, nel corso dell’evento che si è tenuto a Udine dal 1° al 2 dicembre si è fatto il punto in merito all’attuazione – e alla non attuazione – di quel provvedimento.
Nel corso dei lavori l’attenzione è stata puntata in particolare su quattro temi fondamentali: la politica linguistica nel suo complesso – programmazione e pianificazione sono i caratteri qualificanti della legge 29 – e i settori dell’istruzione, dei media e della pubblica amministrazione. Ciascuno dei …

I nostri presepi nel nostro Natale

Immagine
Porzus/Porčinj senza presepe non è Porzus/Porčinj, perché il borgo montano è per eccellenza quello dedicato alla Madonna che qui apparve alla piccola Teresa Dush. Fino al 6 gennaio i presepi allestiti dalla comunità locale e dall’associazione Amici di Porzûs sono visitabili lungo le vie e le strette strade del paesino: la Natività allestita nella chiesa dei Santi Giovanni Battista e Santa Lucia si può vedere sabato, domenica e nei giorni festivi con orario 10-16. Per chi vuole pregare davanti alla Cappella c’è la possibilità sempre di fermarsi davanti al luogo sacro o di visitare, nel vicino cimitero, la tomba dimonsignor Vito Ferini. A Subit/Subid al presepe allestito all’interno della chiesa di Sant’Anna da alcuni anni se ne è aggiunto un altro sul piazzale al suo esterno. È stato realizzato in tronchi da una famiglia del paese, artigiana del legno. Ogni anno viene riallestito nel tempo libero; per quest’anno è esposto sulla piazza della chiesa dalla metà di dicembre.
Subit/Subid Nell’…

Auguri di buon Natale e Anno nuovo

Immagine
In ogni casa allestiamo l'alberello che ci darà felicità,manca poco a Natale

Kaj smo jedli dan bot za Božič / Cosa si mangiava un tempo per Natale

Immagine
Dan bot po majši polnočni ,smo jedli tripe bokinove ali od ovce tou kropu za se ogrieti,ker tou cjerkui ni bluo horkuo. Un tempo,dopo la messa di mezzanotte,si mangiava le trippe di manzo o di pecora in brodo per scaldarsi,perchè in chiesa  faceva freddo.

Le trippe (mulice) di nonna Maria
Ingredienti:
500 gr di trippe,sajin(strutto)1 cipolla (čebula),1 strok di luk (spicchio di aglio),1 carota (koranj),sedano,formaggio vecchio grattugiato,brodo (krop),sale e pepe.
Preparazione:
lessare le trippe per 4 ore se di manzo,tagliarle a listarelle,preparare un soffritto con  strutto, cipolla,sedano e  carota tagliata a pezzettini e l'aglio.Soffriggere le trippe mescolandole accuratamente per circa 10 minuti,aggiungere  il brodo e far bollire a fuoco lento fino a completa cottura di tutti gli ingredienti,alla fine aggiungere il formaggio  gratugiato.

La paača di nonna Maria
La paača è un cibo povero della Terska dolina ormai dimenticato e si cucinava sotto la brace.Era dolce o  salato e  potev…

Dolci natalizi del Valcanale - Božično pecivo v Kanalski dolini

Immagine
Specimo vanilijeve rogljičke!
Prepariamo i Vanillekipferl!Priprave na božične praznike se v Kanalski dolini začnejo že nekaj tednov prej, saj po stari navadi spečejo po domovih božične piškote. Nekoč so to dejavnost opravile predvsem ženske. Letos vam bomo s pomočjo Žabničanke Marije Moschitz v ziljskem slovenskem narečju razložili, kako pred Božičem v Kanalski dolini pripravljamo vanilijeve rogljičke oziroma kifeljce. Vanilijevi rogljički (v nemščini Vanillekipferl) so sicer vrsta piškotov, ki naj bi izvirala iz Avstrije in ki jo poznajo predvsem v Nemčiji ter na Južnem Tirolskem, Češkem in Madžarskem. Vanilijevi rogljički so običajno pri otrocih zelo priljubljeni in tudi njihov recept je primeren za otroke. Če se boste z njimi lotili skupnega pripravljanja piškotov, bo to zelo lepo doživetje za celotno družino. BOMA SPEKLE VANILJI KIPFLČE Za Bianahte, u naše daline, spečama uaščas vanilji kipflče, to sa zua prliubljane piškotne. Liatas uam boma pabedle, kak jiah nardima. Nucama 160 …

Calendario transfrontaliero 2018

Immagine
Probabilmente è l’unico calendario realizzato in sinergia tra due comuni di Stati diversi, quello edito anche quest’anno dalla cooperativa «Most» per conto delle municipalità di Taipana/Tipana e Kobarid nonché dell’associazione “Don Eugenio Blanchini”. È un inizitiva che si ripete ormai da diversi anni e incontra, a ogni pubblicazione, un riscontro entusiastico. In primo luogo per le belle foto di paesaggi, animali e piante scattate da Maurizio Buttazzoni. Il calendario/koledar 2018 è a disposizione nella sede della Cooperativa Most e dell’associazione “Blanchini” a Cividale (Borgo San Domenico 78). Contiene anche gli aguri dei due sindaci. Alan Cecutti, di Taipana: « Un augurio a tutti di buone feste natalizie, che portino felicità e amore in tutte le famiglie. Un augurio per l’anno nuovo, che sia l’inizio di un cambiamento e crei sinergia per lo sviluppo dei territori». Robert Kavčič, di Kobarid: «Vi auguriamo un 2018 con tanta salute, serenità e comprensione reciproca. Buone feste …

Attualità dalle valli del Natisone

Immagine
Božič je tudi ljubezan do svoje zemlje, do vsega, kar so nam naši te stari zapustili. “Drevuo bo gor stalo, če so kornine glaboke”, an mi tele naše kornine jih muormo varvat.
Za kar se tiče Božič, jih lepuo varjejo, kjer molejo Devetico, kjer napravjajo jaslica mladi an stari kupe, kjer tiste dni priet nardjo vsi kupe kako stvar za sojo vas an ljudi…
Čudež se je lietos zgodiu an v Starmici. Odparli so staro Kuoškino hišo, ki je bla zaparta že nih osamdeset liet. Notar je vse ostalo, ku tekrat. “Tle nardimo naše jaslica, naš prežepjo”, je jau Marcello Franz – Katrin po domače, an vsi vasnjani an njih parjatelji so zvestuo sparjel telo idejo. Tu cierkvi, kjer so tele zadnje cajte prerunal strieho an postrojil, kar je bluo buj potriebno, so pod štengam ušafal podobe (statuine): stare, ponucane an vederbane. Kajšni je manjkala roka, drugi noga, trecji glava… Marcello jih je nesu Claudii v Petjag, kjer tudi on živi, an Claudia jih je lepuo postrojila. Grede so v staro hišo spejal luč, nomalo…