30 apr 2018

Scolari di Breginj in visita a Taipana

Martedì, 10 aprile, i bambini delle scuole di Taipana/Tipana e Breginj si sono incontrati per la prima volta per trascorrere insieme la Festa degli alberi. Il brutto tempo, in verità, ha impedito di piantare all’aperto i nuovi alberi, ma non l’arrivo a Taipana dei bimbi più grandi della scuola d’infanzia e di dieci bambini della scuola primaria di Breginj, accompagnati da tre insegnanti.
Non potendo farlo dal vivo, con alcune foto i bambini di Taipana hanno presentato in sloveno ai bambini di Breginj la chiesa di Monteaperta/Viškorša e gli aspetti ambientali della zona, coi monti e la natura.
Trattandosi del primo incontro, non è mancato un momento conviviale, che si è svolto nella sala consiliare del comune. Qui tutti hanno cantato insieme una canzone con suoni onomatopeici, che unisse anche senza la conoscenza di una lingua veicolare. Sempre all’insegna del gioco, sia i bambini di Taipana sia quelli di Breginj si sono presentati in italiano e in sloveno.
Gli alunni della scuola d’infanzia hanno, quindi, proseguito la mattinata in sala consiliare cantando «Ringa ringa raja» e giocando, mentre quelli più grandi si sono spostati alla scuola primaria, per cantare tutti insieme «Če si srečen».
9forestale 2Qui gli alpini di Monteaperta hanno, in seguito, presentato ai bambini il proprio ruolo sul territorio e come, nel tempo, abbiamo mantenuto rapporti e conoscenze anche al di là dell’ex confine con la Slovenia. E alcuni di loro parlano sloveno piuttosto bene. Non potendo portare tutti a fare una passeggiata come inizialmente previsto, i forestali di Attimis hanno, invece, spiegato l’importanza di prestare attenzione alla natura, soprattutto evitando il rischio di provocare incendi nel bosco. Tutto è sempre stato tradotto anche in sloveno.
La mattinata è proseguita ancora nel gioco, riunendo nuovamente tutti insieme i bambini, e gustando i prodotti locali, in collaborazione con gli alpini.
davPrima dei saluti, non è mancato uno scambio di doni: i bambini di Taipana hanno regalato a quelli di Breginj dei segnalibri fatti a mano sul tema della Festa degli alberi, il libro Domače pravljice-Domače pravce, degli attestati di presenza alla festa degli alberi e dei braccialetti; quelli di Breginj, invece, hanno donato un formaggio con un disegno fatto dai bambini della loro scuola, una spilla di feltro fatta a mano per tutti i presenti, il giornalino pubblicato nel cinquantennale della scuola di Kobarid e il libroJedi na Kobariškem, su ricette e prodotti tipici locali.
davRicordiamo che le scuole d’infanzia e primaria di Taipana operano nell’ambito dell’Istituto comprensivo di Tarcento, mentre quelle di Breginj nell’ambito dell’istituto scolastico di Kobarid (Caporetto). (Luciano Lister)
V torek, 10. aprila, so se nekateri učenci iz otroškega vrtca in osnovne šole iz Breginja mudili v Tipani, da bi se na praznik dreves srečali s tamkajšnjimi učenci. Kljub slabemu vremenu so se otroci vseeno imeli lepo, saj so se skupaj igrali in zapeli.
Med dnevom so se tudi marsikaj naučili. Najprej so tipajski otroci govorili o viškorski cerkvi in domači naravi, nato se je predstavila tudi viškorska sekcija alpincev. Ahtenski gozdni stražarji so pa opozorili na potrebo po òim veòji omejitvi tveganja, da se sprožijo požare. Pred pozdravi je bilo tudi obilo daril za vse, tako za tipajske otroke s strani breginjskih kot za breginjske otroke s strani tipajskih.

Nessun commento:

Posta un commento


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *