Mons. Lorenzo Petricig, un “missionario senza confini” che amava le Valli



Non può mancare da parte degli sportivi delle Valli del Natisone il ricordo di mons. Lorenzo Petricig, “Missionario senza confini” originario di Vernassino, per cinquantatre anni ha retto la Parrocchia di Sankt Egyden, nella vicina Carinzia, dove all’età di 91 anni ci ha lasciati. Le sue esequie nella chiesa parrocchiale da lui fatta costruire, assieme al limitrofo cimitero dove riposa in pace da domenica 30 dicembre 2018. 
Monsignor Lorenzo aveva più volte ospitato nelle strutture parrocchiali, iniziando dal giugno del 2006, la squadra Esordienti, continuando con i Giovanissimi nel luglio 2007, e concludendo nel 2011 con la categoria dei Pulcini i giovani calciatori della Valnatisone.
I ragazzi valligiani in più occasioni, assieme ai loro genitori ed accompagnatori, hanno apprezzato l’ospitalità di mons. Lorenzo in quelle escursioni giornaliere.
Pubblichiamo uno dei tanti scatti di quel 19 giugno 2011, con alcuni ragazzini dei Pulcini che nell’occasione hanno servito la Santa Messa celebrata in tre lingue da monsignor Petricig, un ministro di Dio che ha tanto amato le nostre Valli del Natisone e benvoluto dalla nostra gente

http://novimatajur.it/cronaca/mons-lorenzo-petricig-un-missionario-senza-confini-che-amava-le-valli.html

Commenti

  1. Mons. Lorenzo Petricig, un “missionario senza confini” che amava le Valli

    RispondiElimina

Posta un commento


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

Post popolari in questo blog

ARTE VACANZA 7° EDIZIONE" di ACQUERELLO, FOTOGRAFIA, PERCUSSIONI, PITTURA, SCULTURA, ATELIER TEATRALE E DANZA

Come disinfettare le mascherine usate - Koronavirus, tako razkužimo maske

La palestra di arrampicata a San Leonardo