Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2013

La Rai trascura la Benecia

Immagine
Da poco più di due anni gli sloveni della provincia di Udine riescono a guardare i programmi di Rai 3 bis dedicati alla minoranza slovena in Friuli Venezia Giulia. Lamentano, però, che questi programmi diano troppa poca visibilità a Valli del Natisone, Resia e Val Canale. Da una nostra ricerca è risultato che in dieci giorni il tg ha dedicato solo 5 minuti a queste zone. Abbiamo intervistato, a questo proposito, il caporedattore della redazione slovena, Marij Čuk, il quale ha affermato che, a causa della crisi economica, per quest’anno, è utopico pensare di avere un corrispondente fisso a Udine.

Rai premalo o Benečiji Slovenci v Benečiji, Reziji in Kanalski dolini so se duga lieta borili, de bi lahko videli slovenski program italijanske daržavne televizijske hiše. Vič ku dvie lieta odtuod so pravico dosegli in sada radi gledajo dnevnik in druge oddaje. Pa se partožujejo, de Rai premalo guori in kaže od njih. Želeli bi vsaki dan novice iz svojih kraju. Zatuo smo šli gledat, dost cajta …

Parco Naturale Regionale Prealpi Giulie

Immagine
    Escursioni guidate e tanti sentieri per addentrarsi  in una natura incontaminata,in inverno passeggiate "morbide" con le racchette da neve.Tutto questo non lontano da UDINE.
                      (35,3 km-44 minuti)       







fonte foto:http://www.facebook.com/parconaturale.prealpigiulie/photos_stream

Conferenza al Centro Lemgo-Pradielis

Immagine


Il Parco naturale regionale delle Prealpi Giulie ed il Distretto Venatorio n.1 "Tarvisiano" Organizzano l’incontro pubblico
“La rogna sarcoptica nel camoscio: scenari possibili e riflessioni gestionali “
Venerdì 1° marzo 2013 – ore 19.00
Relatore: Prof. Luca Rossi - Dipartimento di Produzioni Animali, Epidemiologia ed Ecologia Università di Torino Centro Lemgo – Pradielis di Lusevera In collaborazione con la Riserva di caccia di Lusevera
Con il patrocinio del Comune di Lusevera

Bucaneve-Zvončiči poesia v Terskem narečju,po mojem(alla mia maniera)

Immagine
Zvončiči

Bijeli ku snieg
ste parve rožice 
ke na velizejo z zemje
po marzli anu dougi zimi.
Parnašate velazim
ki mi odperja sarce.
Nova stagion bo paršla,
tiči   pojo an so veseli
zakuo so obrietli novo ženo.


I bucaneve

Bianchi come la neve
siete i primi fiori
che spuntano dalla terra
dopo un inverno freddo e lungo.
Portate la primavera
che mi apre il cuore.
Verrà la nuova stagione,
gli uccelli canteranno  felici,
perchè troveranno una sposa.

Campus estivo transfrontaliero "Terska dolina"

Immagine
Il Comune di  Bardo-Lusevera organizza (dal 30 giugno al 5 luglio) in collaborazione con il Zavod Feniks del Parco Nazionale del Triglav (Tricorno) e il Parco Naturale delle Prealpi Giulie il campus estivo transfrontaliero "Terska Dolina "per i giovani dagli 11 ai 14 anni di età.
Il  campus  è gratuito ed è finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia con i fondi della legge regionale  della minoranza slovena.
L'iscrizione  si effettua attraverso il web. È possibile compilare il modulo della domanda sul sito:

www.comune.lusevera.ud.it/CEZMEJNI-KAMPUS-TERSKADOLINA.25815.0.html?&L=1.

Verranno accettate  le prime dieci iscrizioni provenienti dalla Slovenia ed altre dieci dall' Italia.
Gli organizzatori  hanno preparato per i giovani ospiti un programma estremamente vario e ricco (per ulteriori informazioni, visitare il sito  www.comune.lusevera.ud.it / uploads / media / Kampusprogram.pdf).
I partecipanti saranno alloggiati nel centro  visite del Parco Naturale Prealpi …

Miti,fiabe e leggende del Friuli storico:autore Ada Tomazetig

Immagine
"Istituto per la Ricerca e la Promozione della Civiltà Friulana “Achille Tellini”
Collana Miti,fiabe e leggende del Friuli storico
Od Idrije do Nediže-Dal Judrio al Natisone
Benečija-Slavia Friulana



La scrittrice Ada Tomasetig ha raccolto circa  600 fiabe,miti e leggende che sono la ricchezza della cultura popolare delle Valli del Natisone e Judrio.In questi racconti vivono  mitiche e misteriose creature piene di sapere, saggezza e paure.
 Queste narrazioni trasmessedi bocca in bocca,di generazione in generazione, per la prima volta sono state  raccolte da Ada Tomazetig in un ricco libro. In esso troviamo le Krivapete:streghe dai piedi storti(Val Natisone),le Torke e le Saravajedike mangiatrici di uomini vivi (valli dello Judrio),le Vesne(Stregna),le Tante,gli  Škrati(spiritelli dispettosi),le Morè,le Viešče e le Štrije(streghe). Il volume fa parte della collana "Miti,fiabe e leggendo del Friuli storico" ed è edito dall'Istituto per la Ricerca e la Promozione della Civilt…

Case famiglia a Bardo/Lusevera

Immagine
«Case famiglia» a Lusevera
Dom za ostarele v Bardu
In un contesto sociale ed economico segnato da tanti tagli ai servizi al cittadino, l’esempio delle case famiglia di Lusevera fa tirare un sospiro di sollievo e regala ottimismo. Una realtà di cui si parla poco quella legata a queste strutture protette ma di grande importanza per la comunità. «Il progetto delle case famiglia in Alta Val del Torre – spiega Luisa Cher, nuova coordinatrice dopo la lunga gestione affidata a Giovanni Noacco – nasce ancora prima del terremoto del 1976 con l’obiettivo di far rimanere sul territorio gli anziani nati proprio a Lusevera. Dopo il sisma il piano è diventato realtà e da allora tanti nonni e nonne hanno trovato in questi ambienti uno spazio decoroso e sereno per trascorrere gli ultimi anni della loro esistenza ». Le case famiglia sono tre: due sorgono a Pradielis dopo il trasferimento di quella di Vedronza, nell’estate scorsa, da un locale prefabbricato a un immobile in muratura a Pradielis; una si…

Tutti a sciare per il weekend in Val Torre/Terska dolina

Immagine
http://www.parcoprealpigiulie.it/view.aspx?ID=ELE0001235&L=it

Si informa che è stata riaperta la pista da sci da fondo dei Pian Dei Ciclamini a Lusevera, battuta tutti i venerdì sabato e domenica, condizioni meteorologiche permettendo. apertura pista da sci da fondo ore 9.00  VENERDI SABATO E DOMENICA Tariffe : giornaliera: € 4 weekend: € 7 stagionale: € 40 - 7 ANNI E +65 GRATUITO noleggio sci e scarpe: € 6 Per acquisto pass e noleggio attrezzatura: passare al Bar ai Ciclamini Si Organizzano lezioni di sci da fondo con il maestro: per prenotazioni chiamare il numero 0432 787916. Accanto al Ristorante è possibile usufruire della pista da slittino&bob per i più piccini. Prossima luna piena è in progetto una nuova uscita con guida. Per mantenersi aggiornati facebook: Ai Ciclamini

SUPERMERCATO DELLA POESIA,RACCONTI,MUSICA,ARTE, ECC.: NO CAPTCHA DAY oggi : 13 febbraio

SUPERMERCATO DELLA POESIA,RACCONTI,MUSICA,ARTE, ECC.: NO CAPTCHA DAY oggi : 13 febbraio:    http://alligatore.blogspot.it/2013/02/no-captcha-day-come-dove-quando.html   Sono sempre troppi i blog con il verifica-parola att...

Museo all`aperto della prima guerra mondiale Kolovrat

Immagine
da youtube FundacijaPM

Sul lato destro dell`Isonzo, tra Kobarid e Tolmin, si erge la cresta del Kolovrat, da dove si apre un eccezionale panorama su quello che é stato il luogo di combattimento del fronte isontino, dal Kanin e dalla catena del Krn sino a Sveta Gora; sull`altro versante possiamo invece avere una veduta della Benecia e della pianura friulana sino al mare Adriatico. Durante la Prima guerra mondiale l`esercito italiano realizzó sul Kolovrat l`ampio sistema della terza linea di difesa, chiamata "linea d`armata", parte della quale é oggi stato ripristinata come museo all`aperto.

Corse Saf, una ventina quelle cancellate

Immagine
TARCENTO. Sono una ventina le corse di corriere che saranno tagliate nel tarcentino. Lo si apprende da quanto pubblicato online in questi giorni dalla Saf: a partire dal prossimo 4 febbraio TARCENTO. Sono una ventina le corse di corriere che saranno tagliate nel tarcentino. Lo si apprende da quanto pubblicato online in questi giorni dalla Saf: a partire dal prossimo 4 febbraio ben sei di collegamento con Udine attraverso Tricesimo, insieme a numerose altre in diversi orari della giornata che interessano gli spostamenti verso Nimis, Lusevera ma anche numerose località quali Coia, Sammardenchia, Collerumiz, Zomeais, Ciseriis, fino ad arrivare a Villanova, Vedronza e Uccea. A queste improvvise decisioni, già i sindaci di Lusevera e Tarcento Guido Marchiol e Celio Cossa hanno risposto con lettere per richiedere un incontro e in proposito l'assessore provinciale alla mobilità Franco Mattiussi ha proprio oggi un incontro con l'amministrazione di Lusevera: «La nostra disponibilità …

Zavarh-Villanova januar 2013 (gennaio)-VIDEO

Benečija: Il ristorante Al Sale e Pepe di Stregna aGeo&Geo ...

Ieri Stregna(Valli del Natisone-Nadiska dolina) a Geo&Geo

Benečija: Il ristorante Al Sale e Pepe di Stregna a Geo&Geo ...

corso di sloveno

Immagine
pubblicato da
http://bk-evolution.blogspot.it/2013/02/corso-di-sloveno-lusevera-aperte-le.html
CORSO DI SLOVENO A LUSEVERA - Aperte le iscrizioni vai al link: http://www.comune.lusevera.ud.it/CORSO-DI-SLOVENO-ISCRIZIONI.2315.0.html
Immagine
Corriere per Lusevera, Uccea e Grimacco. Incontro in ProvinciaA tre giorni dall’entrata in vigore dei nuovi servizi, Provincia di Udine e Saf, come programmato, hanno esaminato le criticità emerse in questa prima fase. Sotto osservazione, in particolare, la situazione di Lusevera, Uccea e Grimacco dove i servizi cancellati per effetto dei tagli verranno ripristinati per venire incontro alle esigenze degli utenti. Questo l’esito dell’incontro di mercoledì 6 febbraio tra il presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini, l’assessore ai trasporti Franco Mattiussi e i vertici della Saf, Silvano Barbiero (presidente), Paolo Zaramella (direttore d’esercizio) e Gino Zottis (amministratore delegato). “Il sistema dei trasporti specie nelle zone di montagna – ha affermato l’assessore Mattiussi – rappresenta un importante servizio sociale da preservare. Partendo da questa consapevolezza e nell’ambito degli incontri programmati per il monitoraggio del nuovo assetto del trasporto pubblico l…

8 febbraio-giornata della cultura slovena 8 februar-Prešernov dan

Immagine
8 febbraio-giornata della cultura slovena 8 februar-Prešernov dan
Cultura slove




PrešerenFrancè. - Poeta sloveno (Vrba, Alta Carniola , 1800 - Kranj 1849); dotato di un fine senso artistico piegò la lingua alle più severe esigenze d'arte ed elevò la poesia slovena, fino allora di gusto provinciale e retrivo, a un notevole grado di perfezione. Fra le sue poesie, oltre alla bellissima collana di sonetti (Sonetni venec, 1834), ispirati al dolce stil novo e a Petrarca, si ricordano il poemetto Krst pri Savici ("Il battesimo presso la Savica", 1836) e alcune liriche in cui trova espressione il suo spirito colto, pensoso, pieno di intima tristezza. Nel 1846 raccolse la sua opera in versi in Poezije ("Poesie")
http://www.treccani.it/enciclopedia/france-preseren/

L’ 8 febbraio è la giornata della cultura slovena, la data è stata scelta in ricordo della morte di France Prešeren (1800-1849), considerato un po’ il padre della poesia slovena e autore dell’inno nazionale. In Slo…

Carnevale-Pust in Benečija e dintorni

Veliki Pust a Sedlisca -Micottis di Lusevera
Sabato 9 febbraio 2013
ore 14,30 Piazza del Pust
 Maschere, divertenti commedie e musica


Micottis di Lusevera è il paese del Pust, il Carnevale: il sabato di Carnevale nella piazzetta del paese si inscenano, da tempi remoti, divertenti commedie anche nel dialetto sloveno del Torre. Esse assumono carattere di tale vivacità con liti, ingiurie e scherzi, da rivestire punto d’interesse ed attrazione per turisti curiosi. Due gruppi di “attori”, uno da Lusevera e l’altro da Micottis, inscenano divertenti sketch presentando personaggi della cronaca paesana nonché fatti e misfatti dell’anno trascorso.Funzioneranno chioschi con bevande calde e crostoli.
Carnevale resiano – Püst e Processione e funerale del ‘Babaz’
da sabato 9 a mercoledì 13 febbraio 2013 – Resia (UD) IlCarnevale in Val Resiaè una delle manifestazioni più importanti della comunità locale che riesce ancora oggi a coinvolgere giovani e meno giovani. Attualmente, in forma organizzata, si …

Novi Matajur news

Immagine
Il Novi Matajur rischia di veder spenta la sua voce
Ci sentiamo, in questo momento che pure non è facile per molti, in dovere – ed anche in diritto – di informare i nostri lettori sulla situazione in cui versa il Novi Matajur. Le pagine bianche di questo numero rischiano di rimanere tali, la voce delle nostre valli rischia di rimanere spenta per sempre. In questa fase abbiamo necessità, più di sempre, dell’appoggio in primis di chi ci legge, di chi pensa che questo giornale sia una voce utile del nostro territorio, di chi pensa che saremmo tutti più deboli e poveri senza di essa. Abbiamo poi bisogno dell’appoggio delle istituzioni italiane e slovene, senza le quali il nostro giornale, ma anche l’intera comunità slovena di questa provincia e di questa regione, sarebbero destinati a scomparire. È il momento per rendersi conto se è vero quanto spesso si sente dire: che la minoranza slovena è una ricchezza, che va tutelata, che il plurilinguismo, nel Friuli Venezia Giulia, è un tratto ess…