avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso . Per le informazioni sulla Privacy leggere la Google Policies Privacy

Se continui nella navigazione accetti il loro uso. OK | Per +INFO

VOTAMI

classifiche

saluti

saluti
lingue parlate in fvg

13 ott 2013

Sul Lussari-Sv.Višarje già pieno inverno

TARVISIO. Il maltempo ha imperversato la scorsa notte anche sulle Alpi Carniche orientali e sulle Alpi Giulie. Ma la forte pioggia non ha creato problematiche di una certa entità alla viabilità dei paesi di fondo valle. Qualche chiamata di aiuto ai pompieri per allagamenti qua e là ma nulla più.

Invece con un altra nevicata al di sopra dei 1600 metri di quota - che ha “vestito di bianco” il borgo del Santuario di Monte Lussari (verso mezzogiorno di ieri, all’obiettivo della webcam Promotur, si presentava con una splendida immagine da cartolina) e l’area del rifugio Gilberti sopra Sella Nevea -, si segnala in avvicinamento la stagione turistica invernale.
Insomma, da ieri i gruppi del Mangart, Montasio, Jof Fuart e Canin, nuovamente imbiancati e lo saranno fino a primavera inoltrata.
E i tecnici di Promotur sono, appunto, già all’opera nei poli sciistici per provvedere alla consueta manutenzione degli impianti di risalita e dell’innevamento programmata, come anche nella posa ai bordi delle piste delle reti a protezione degli sciatori.
Ciò, considerando che i demani sciabili dovranno essere pronti entro la fine di novembre, in tempo utile per l’eventuale apertura della stagione dello sci.
La neve, infatti, potrebbe anche sorprendere e arrivare abbondante per consentire la soddisfazione anticipata degli amanti degli sport invernali.
Sicuramente ieri mattina c’era già il clima invernale in tutta l’Austria occidentale in particolare nel Tirolo dov’era in tilt il traffico ferroviario ed in alcuni paesi di montagna sono state anche chiuse le scuole.
Evidentemente la perturbazione nevosa conseguente alla discesa di aria fredda dalla Scandinavia, frenata dalla catena dei Tauri, non ha particolarmente imperversato sulla Carinzia e conseguentemente anche sul Tarvisiano.
Comunque, con l’ulteriore abbassamento della temperatura ambiente dovuta alla presenza della neve in quota e il ritorno del sereno, sono attese le brinate mattutine, queste si nella norma a ottobre
.http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2013/10/12/news/sul-lussari-e-gia-pieno-inverno-foto-1.7909860

per saperne di più sul monte Lussari clicca il link di un mio vecchio post

19 Dic 2011
Secondo un'antica tradizione, nell'anno 1360 sul Lussari un pastore di Camporosso smarrì le sue pecore, che ritrovò poco dopo inginocchiate attorno ad un cespuglio di pino mugo. Con grande meraviglia egli si accorse che ...

1 commento:

  1. Adoro, la neve e adoro sciare, ma non si puo' avere tutto e quindi prendiamo quello che ci e' donato e contempliamo tutto il resto...grazie

    RispondiElimina


Il tuo commento è l'anima del blog,
Grazie della tua visita e torna ogni tanto da queste parti , un tuo saluto sarà sempre gradito. *Olgica *

net parade