Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2014

Animali selvatici-diuje beštie

Immagine
ITALIANO                      SLOVENSKO                  TERSKO  NAREČJE
tasso                                 jazbec                                jazbac
lupo                                 volk                                    vouk      
lepre                                  divji zajec                           zec
orso                                   medved                               medved
volpe                                  lesica                                  lesica
scoiattolo                            veverica                              breberica
martora                              kuna                                     kuna
capriolo                             srnjak                                   sarnjak
cervo                                 jelen                                     jelen
stambecco                         kozorog                                 ta diuja kozà
camoscio                             gams                                  …

I nostri animali- naše beštije

Immagine
Come si dice in Val Torre? Kako se pravi tou Terski dolini?

italiano                      dialetto Terska dolina                  sloveno
giovenca                              bokica                                           junica   mucca                                krava                                            krava   toro                                   bak                                                bik   vitello                                 bokin                                             tele    agnello                               oucin                                             jagnje  pecora                                 ouca                                               ovca
montone                               ucon                                              oven capretto                                kozlič                                            kozlič capra                                    kozà                                              koza�…

Taipana-Tipana e Lusevera-Bardo al microscopio Raziskava o gospodarskem stanju

Immagine
Qual è lo stato di salute dell’economia dei paesi di Lusevera e di Taipana? Per i nuovi amministratori comunali, dopo il voto del 25 maggio per il rinnovo dell’assemblea civica, ecco il quadro delle realtà produttive ed economiche dei due centri che, come molte altre realtà della montagna, registrano un segno meno sull’incremento demografico e sono in continua lotta per mantenere attivi tutti i servizi necessari alla popolazione. A Taipana, su un territorio che si estende per 65,47 kmq, le imprese attive sono 46 al 31 dicembre dello scorso anno. Di queste 16 sono di tipo artigiano e 9 sono condotte da donne; quelle portare avanti dai giovani, intesi come persone di età al di sotto dei 35 anni, rappresentano il 13,04% del totale mentre quelle che si possono definire «straniere» costituiscono il 23,91% dell’intera realtà produttiva taipanese. Ma in quali comparti operano? La percentuale più alta rientra nel settore dell’agricoltura, della silvicoltura e della pesca (34,62%); segue l’ar…

Le nostre origini

Immagine
Naši izvori so  kod prstni odtis,moramo biti ponosni na imprint ki so nam dali  starši.

Nonna Bepa racconta...

Immagine
I racconti di nonna Bepa.

Lo  skarifič era un  folletto di bassa statura vestito  rosso.
Generalmente era dispettoso:succhiava(sesou) il latte(mljeko) sotto alle mucche nelle stalle (tou hljeve),beveva il vino (u piu vino)nelle cantine,in inverno(ta zime) rubava la legna (kradeu derve),spaventava i bambini dopo l'Ave Maria (u strašou te male).
Un brutto giorno, rapì una  ragazza di 16 anni (u ukradou nu sc'eraticu),i genitori la cercarono,ma non la trovarono.Il nonzolo (munih)  suonò le campane,ma della giovane neppure l'ombra.
Il giorno dopo la trovarono morta in un prato (su jo obrietle martvo ta na nem planu) ,quasi nuda(na puou
olič) e con un ciuffo di capelli in bocca.
Tutti pensarono che fosse stato lo skarifič, perchè da quel giorno il folletto sparì e non si fece più vedere.


Il friulano TONI ZANUSSI e la sua arte di impegno e riscatto

Toni Zanussi 
pittore Ricercatore di forme e mondi diversi, di cosmogonie utopiche è nato a Qualso (UD) l’11 settembre 1952. Da oltre trent’anni dipinge con sempre crescenti consensi. È maturato attraverso la lezione di David Maria Turoldo, Ernesto Balducci e Rigoberta Menchù, alla quale ha voluto dedicare una serie delle sue pitture. Si è posto all’attenzione della critica soprattutto grazie alla realizzazione della “Porta per la Pace” (1988), di cui Gillo Dorfles sottolinea, oltre alla efficacia cromatica, l’originalità e la complessità delle forme, frutto di intime attitudini all’introspezione e alla meditazione. Lavora a Stella di Tarcento in una vecchia casa contadina presso il monte Stella. Il suo studio è da sempre aperto a curiosi e amici così da divenire nel tempo un vero centro di attività per la progettazione di eventi e manifestazioni artistiche. In questo ambiente, protetto dalla sacralità del verde, l’artista elabora strategie creative e operative traendo dalla luce mutev…

Dati ufficiosi elezioni/volitve comunali/komunalne 2014

Immagine
 GUIDO MARCHIOL sindaco di Bardo-Lusevera
                        candidati sindaco  eletti consiglieri:LUCA BALZAROTTI  

APERTI AL FUTURO

eletti/izvoljeni

Pier Paolo Zanussi (53),Lisa Toscani (31),Paolo Marchiol(30),Angelina Sittaro (28),DarioRomano Molaro (23),Donatello Mizza (15),Marco Muchino (14),Igor Cerno (11)


INSIEME PER LUSEVERA-Balzarotti sindaco

eletti/izvoljeni

Enrichetta Pinosa (56),Andrea Cosenza (31),Stefano Sgrazzutti (28)




CLAUDIO GRASSATO - sindaco di Tipana-Taipana
candidati sindaco eletti consiglieri: ROBERTO BASSI  

UNITI PER RINASCERE                  

eletti/izvoljeni

Sabrina Semic(49), Elio Berra (48), Rhena Pascolo (48), Donato Pascolo (44),Alan Ceccutti (37), Lara Vazzaz (34), Maurizio Marconi (24), Olivina Sara (24)


INSIEME RINNOVIAMO

eletti/izvoljeni

Natascia Comelli (49 ) , Giuseppe Mauro ( 32 ),Gino Cormons (24)



SERGIO CHINESE - sindaco candidati sindaco eletti -izvoljeni consiglieri: NEVIO MADOTTO  
RESIA DOMANI       eletti/izvoljeni
CRISTINA BUTTOLO (79),S…

Elezioni amministrative: sindaci/župani

Immagine

ESCURSIONE NATURALISTICO - CULTURALE AGRIKULTURALPINA

Immagine
31 maggio 2014

Prenotazione: entro le ore 17.00 di giovedì 29 maggio
Ritrovo: Piazza Dordolla, ore 10.00
Durata: 4 ore
Quota individuale di partecipazione: € 10,00
Guida: Kaspar Nikles

info 0433 53534

Come partecipare?
Per partecipare alle escursioni è previsto l’obbligo della prenotazione da eseguirsi presso l’Ufficio educazione-ambientale e promozione dell’Ente parco secondo le modalità riportate per ogni attività.
La quota di partecipazione è specificata per ogni singola escursione.
Le escursioni verranno effettuate al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.
I trasferimenti ai punti di partenza delle escursioni non sono organizzati e devono quindi essere effettuati con mezzi propri.
Costi aggiuntivi come il biglietto della Cabinovia del Canin o i pasti presso i rifugi, sono a carico dei partecipanti.
Variazioni di programma possono essere decise a insindacabile giudizio della guida, nel caso in cui non vi siano le condizioni idonee a garantire un sufficiente grado di sicurezza.

Si rico…

Dila ta-na Ravanci (con i fondi della minoranza slovena)

Immagine
In questi giorni a Ravanca/Prato di Resia è stato aperto un cantiere. Si tratta dei lavori di sistemazione di Via Roma ovvero il tratto di strada che dal municipio arriva alla piazza, il cui manto stradale è composto da blocchetti in porfido. All’inizio del cantiere, com’è consuetudine, è apposto al pubblico un tabellone con tutti i dati relativi all’opera.
L’occhio scorre fino alle ultime righe. I lavori sono coperti, in parte, anche dai fondi previsti dalla legge regionale n.ro 26/2007 che, si sa, fa riferimento (anche i fondi) alla legge nazionale n.ro 38/2001 che reca norme a tutela della minoranza linguistica slovena.
La stessa legge, tra le altre cose, dà la possibilità di insegnare il resiano a Resia, dà contributi al Comune e alle aziende, permette la toponomastica bilingue e dà la possibilità a privati cittadini di avere documenti personali (carta d’identità) bilingui.
Tutto normale e ovvio, se non ci fosse stato quell’ambaradan negli ultimi anni su questo tema.
Ho pensato: ironi…

Buon fine settimana-liep konac tiedna!

Immagine

Convegno Progetto Transfrontaliero Zborzbirk 29.5.2014

Immagine
Progetto transfrontaliero Italia - Slovenia Zborzbirk - Kulturna dediščina v zbirkah med Alpami in krasom/L’eredità culturale nelle collezioni fra Alpi e Carso

https://www.blogger.com/blogger.g?blogID=6985661151350968803#editor/target=post;postID=2711763304664581024

I CAPRIOLI DI STELLA di Pier Paolo Zanussi

Immagine
I boschi del Monte Stella,un piccolo angolo tra le Prealpi Giulie,i monti della Slovenia e a nord della Carinzia.Il superbo ed incredibile panorama sulla pianura friulana a sud,che ci porta lo sguardo fino al mare,fino alle coste dell'Istria e,dall'altro verso,fino ai Colli Euganei,che si intravedono in lontananza nelle giornate limpide.
Qui nasce l'idea di un libero sentiero nella Land Art,arte povera e ispirata a elementi naturali come gli orgogliosi Caprioli di Stella:legno incastrato e innestato,un trapianto che asseconda e combina i diversi spiriti e temperamenti degli alberi del bosco,dando forma e vita all'armonioso equilibrio di ciliegio,frassino,corniolo,acacia,nocciolo e gli altri fusti del Monte Stella.

Negli ultimi tre anni alcune istallazioni dei Caprioli di Stella sono state ospitate:
2010       Parigi Le Borgue Giardini e parchi (Ponte-Valet)
2010       Fagagna (UD) Museo della vita contadina Cjase Cocel
2010-11  Cividale del Friuli( UD) Monastero di Sa…

Case famiglia a Lusevera/ Dom za ostarele v Bardu

Immagine
In un periodo di continui tagli ai servizi pubblici ,fanno eccezione le "Case famiglia" del Comune di Lusevera-Bardo.Se ne parla pochissimo,ma sono di grande importanza per la realtà dell'Alta Val Torre. Il progetto delle case famiglia  è nato prima del terremoto del 1976 ed ha la finalità di far rimanere  nel proprio territorio gli anziani nati nell'Alta Val Torre.Tanti anziani hanno trovato in queste strutture la serenità e la voglia di vivere. Le Case famiglia  sono tre: due sono a Pradielis,una si trova a Villanova delle grotte-Zavarh. In tutto gli ospiti sono una trentina di di età compresa tra i 70 ed i 100 anni.Viene data la preferenza a persone del posto,ma se ci sono posti liberi anche da altri comuni.La retta non è elevata per permettere a tutti di poter pagare.Gli ospiti consumano ogni giorno colazione,pranzo e cena.I cibi sono genuini e della tradizione friulana. Il personale dell'associazione che gestisce le strutture per conto del Comune,proprietari…

Il conte Andrea Asquini,l'autonomista amico di Giacomo Casanova

Personaggi che han fatto la storia del Friuli

"Voi sul Friul" , ovvero Sguardi sul Friuli ,Pogledi na Furlanijo,è il titolo della rubrica nata dalla collaborazione tra Novi Matajur e la Patrie dal Friul (www.lapatriedalfriul.org),due testate che raccontano la nostra terra,utilizzando le lingue proprie di questa terra,ormai per fortuna,non più luogo di confine,ma cuore d'Europa.Un modo per raccontarsi e conoscersi meglio e ridurre le distanze tra le due lingue che,seppur vicine,hanno ancora molto da scoprire una dall'altra.



Il conte Andrea Asquini,un "Robin Hood" friulano,amico di Giacomo Casanova."Uno dei primi autonomisti friulani,e infatti Venezia lo riteneva molto pericoloso!":così Pierluigi Visintin descrive il conte Andrea Asquin,o Asquini,nel suo libro Friuli e friulani nelle Historie da me vie di Giacomo Casanova.Un'affermazione causata forse dal fatto che sulla storia friulana non si è alzata ancora la tela,visto che sembrerebbe propri…

O Svetem sedežu in Slovencih v dobi med prvo in drugo svetovno vojno- La Santa Sede e gli sloveni in epoca tra la prima e la seconda guerra mondiale

Immagine
Per tradurre usare il traduttore a destra della pagina principale del blog
Pater minorit dr. Igor Salmič je po zaključeni teološki fakulteti v Ljubljani šel študirat cerkveno zgodovino na Gregoriano v Rim, leta 2007 je bil posvečen v duhovnika, lani pa je doktoriral o svetem sedežu in Slovencih v dobi med prvo in drugo svetovno vojno. Trenutno dela kot vzgojitelj in vicerektor na mednarodnem zavodu minoritov Seraphicum v Rimu. V Društvu slovenskih izobražencev je predstavil nekaj sadov svojih triletnih raziskovanj v vatikanskih arhivih.
Pred osmimi leti je namreč postala dostopna vsa dokumentacija iz obdobja papeža Pija XI., ki je nastopil službo od leta 1922 do 1939. To obdobje velja za še posebno bogato, saj je v tistem času služboval v Beogradu, v Kraljevini Jugoslaviji, nuncij Pellegrinetti, ki je pisal v Rim vsak dan podrobna poročila tako o političnih kot kulturnih spremembah. Njegova poročila obsegajo dvaintrideset škatel, vsaka pa vsebuje približno osemsto listov materiala. Zav…

CORSI ESTIVI IN ALTA VAL TORRE "ARTE VACANZA" 5 EDIZIONE

Immagine
ORGANIZZATI DALL'ASSOCIAZIONE CULTURALE PLAY ART                                       ALTA VAL TORRE                                    dal 25-06-2014 al 10-08-2014

Moria di api nel Friuli centrale e collinare

Spopolamento di alveari in gran parte della provincia di Udine. La moria di api registrata nelle scorse settimane interessa prevalentemente la zona del Friuli centrale e collinare ma segnalazioni arrivano anche da produttori di Gemona, Terzo d’Aquileia e Cividale. Una trentina gli apicoltori che registrano una forte diminuzione delle api nelle arnie dei loro impianti produttivi. Il fenomeno, insomma, è diffuso sul territorio e la Provincia di Udine, tramite l’assessore all’agricoltura Leonardo Barberio che ha acquisito il monitoraggio effettuato dal Consorzio Apicoltori di Udine, esprime forte preoccupazione, denuncia la situazione e lancia l’allarme: oltre a compromettere l’attività e la produzione degli apicoltori, infatti, la moria di api rappresenta un serio rischio per tutto l’ecosistema naturale. La diminuita attività di impollinazione svolta dalle api mette a repentaglio la riproduzione delle piante con un effetto moltiplicatore su tutto il comparto agricolo e quindi alimentar…

FVG:lievi segnali di ripresa economica

Immagine
Nei primi tre mesi del 2014 è in crescita la fiducia degli imprenditori del terziario del FVG (da 22,8 a 24,1) sull'andamento dell'economia e la propria impresa (da 28,8 a 32,1).Si sono avuti per la prima volta dei segnali di ripresa nell'economia.Questi sono alcuni dati del primo trimestre 2014 dall'Osservatorio di Confcommercio regionale in collaborazione con Format Ricerche.
http://www.ansa.it/friuliveneziagiulia/notizie/2014/05/16/confcommercio-fvg-cresce-fiducia_459e30ae-a8df-4a1f-91f1-083fa9787c46.html

Presentato a Udine il libro di Federico Tenca Montini

Immagine
FENOMENOLOGIA DI UN MARTIROLOGIO MEDIATICO. Le foibe nella rappresentazione pubblica dagli anni Novanta ad oggi.
«Nel periodo in cui ho cominciato a lavorare alla tesi, all’inizio del 2011, il concerto con i tre Presidenti a Trieste era avvenuto da pochi mesi e il progressivo ridefinirsi delle forze nell’agone politico lasciava indovinare che la “narrazione” delle foibe sarebbe andata incontro ad un periodo di relativa quiescenza, configurando la situazione ideale per l’inizio di un momento di riflessione quale il mio lavoro voleva costituire.
Questo libro rappresenta, attraverso una serie di correzioni, integrazioni e rielaborazioni rese possibili dalla disponibilità di alcuni esperti di storia dell’Alto Adriatico, un adattamento di quella tesi di laurea che ho discusso alla Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.» «Si tratta di un testo affascinante e fresco nel suo approccio, che inserisce la vicenda nella realtà storica del Novecento italiano-sloveno-cro…

parcoprealpigiulie.it

Immagine

parcoprealpigiulie.it

Immagine

Gli "Slovègni":da" Gli Slavi del Friuli" di Izmail I.Sreznevskij

Immagine
Sreznevskij Izmail  Ivanovič. - Slavista (Jaroslavl´ 1812 - Pietroburgo 1880) prof. (dal 1847) nell'univ. di Pietroburgo. 

Izmail Sreznevskij eminente filologo,slavista,bibliologo,paleografo ed archeologo russo,fece un viaggio nell'alto Friuli nella primavera del 1841.
Nel 1839 gli venne dato l'incarico di viaggiare per tre anni nei paesi slavi al fine di intraprendere al ritorno l'istituzione di una cattedra di filologia slava.
Secondo le istruzioni dategli alla partenza avrebbe dovuto rivolgere attenzione particolare all'apprendimento pratico dei dialetti slavi : il suo compito principale era di registrare il regime di vita,le condizioni familiari e sociali,il grado di istruzione,le tradizioni antiche e le credenze,i pregiudizi e le superstizioni,i giochi,le feste,il modo di vestire,di nutrirsi .Il viaggio doveva essere fatto a piedi per poter osservare tutto,anche i villaggi più sperduti.
A queste istruzioni  lo studioso si attenne scrupolosamente ed il material…